Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Milano, Camera di commercio apre ciclo di giornate sull’innovazione

colonna Sinistra
Mercoledì 25 maggio 2022 - 10:21

Milano, Camera di commercio apre ciclo di giornate sull’innovazione

Oggi a Palazzo Giureconsulti si parte con il tema della cultura

Milano, Camera di commercio apre ciclo di giornate sull’innovazione
Milano, 25 mag. (askanews) – Si apre oggi alle 16 a Palazzo Giureconsulti un ciclo di sei giornate che la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi dedica all’innovazione e ai nuovi modi di fare impresa. Da oggi fino a novembre è previsto un calendario di incontri in cui verranno affrontati temi diversi ma tutti in chiave di innovazione e digitalizzazione: dalla cultura al medtech, dal turismo sostenibile alla moda, dalla mobilità al Fintech. Su ogni tema si alterneranno il Tavolo Giovani della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi con la presentazione dei progetti delle startup e “Cantiere Futuro” con un incontro dedicato alla trasformazione tecnologica del fare impresa, a cura del Punto Impresa Digitale Pid di Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi, in collaborazione con Wired Italia.


Gli appuntamenti di oggi, in particolare, sono dedicati al rapporto tra innovazione, tecnologia e cultura: alle ore 16: Tavolo Giovani #FocusOnCulture presenta le soluzioni delle startup innovative online in diretta da Palazzo Giureconsulti. Alle ore 18.30 prende il via il “Cantiere Futuro”, con un incontro sul tema “Tecnologia, dispositivi smart in città, ergonomia per le attività”. Intervengono Massimo Temporelli, fisico e storico della tecnologia e Alessandro Bartolini, responsabile smart city di A2A.



“L’innovazione oggi è una delle principali chiavi della competitività per le imprese – ha scritto in una nota Alvise Biffi, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi -. Per questo la Camera di commercio ha pensato di proporre questo ciclo di incontri dedicati alla trasformazione tecnologica e al nuovo modo di fare impresa anche in settori tradizionali e importanti per il nostro territorio come, per esempio, la cultura o la moda”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su