Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Energia, Simson (Ue): pagamenti in rubli? “A noi non risultano”

colonna Sinistra
Lunedì 2 maggio 2022 - 15:45

Energia, Simson (Ue): pagamenti in rubli? “A noi non risultano”

Mosca si è dimostrata fornitore non affidabile

Energia, Simson (Ue): pagamenti in rubli? “A noi non risultano”
Roma, 2 mag. (askanews) – Alla Commissione europea non risulta che alcun pese membro o compagnia energetica Ue abbia effettuato pagamenti in rubli su forniture dalla Russia. Lo ha affermato la commissaria europea all’Energia, Kadri Simson giungendo al Consiglio straordinario Ue sull’Energia. “Non abbiamo alcuna informazione sul fatto che questo sia vero”, ha detto rispondendo a chi l’ha interpellata dicendo che secondo alcune fonti russe alcuni pagamenti in rubli sarebbero stati già effettuati.


“Al contrario – ha insistito – La Commissione non ha informazioni su alcun paese o compagnia che lo abbia fatto”.



“L’interruzione delle forniture a Polonia e Ungheria ha chiaramente mostrato che la Russia non è un fornitore affidabile – ha proseguito Simson – e la richiesta di pagamenti in rubli è un tentativo di dividere l’Ue. A cui dobbiamo rispondere mostrando unità e solidarietà”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su