Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Trasporto pubblico, pagamenti contactless a Portofino e S.M.Ligure

colonna Sinistra
Giovedì 7 aprile 2022 - 18:38

Trasporto pubblico, pagamenti contactless a Portofino e S.M.Ligure

Grazie alla collaborazione tra AMT e Visa

Trasporto pubblico, pagamenti contactless a Portofino e S.M.Ligure
Roma, 7 apr. (askanews) – E’ stata presentata a Portofino la seconda fase della sperimentazione ILA, acronimo di “instant lane access”, il progetto di AMT e Visa che prevede la possibilità di accedere ai servizi di trasporto tramite pagamento contactless. Grazie al lancio di questo progetto sperimentale, i passeggeri e turisti della linea bus 782, che collega Portofino e Santa Margherita Ligure, possono avvalersi delle loro carte di debito, credito, prepagate o dispositivi contactless, Visa e degli altri operatori abilitati, per acquistare i titoli di viaggio e accedere ai servizi della rete AMT, semplicemente avvicinando la propria carta di pagamento ai validatori smart e ai totem ILA.


Questa fase integra la sperimentazione avviata nelle scorse settimane a Genova con 30 totem smart ILA progressivamente in corso di installazione su altrettante fermate della rete bus urbana genovese.



La soluzione sviluppata grazie alla collaborazione con Visa, si legge in una nota, è tra le più flessibili e client-oriented tra le modalità presenti nel panorama italiano. Il sistema prevede, infatti, la possibilità da parte del cliente di accedere ai servizi della rete AMT in modalità contactless, senza dover acquistare un titolo di viaggio fisico, e di beneficiare delle proposte di best fares la tariffa migliore possibile, calcolata in base al viaggio.


Questa soluzione innovativa migliora l’esperienza di viaggio e soprattutto facilita l’accesso ai servizi da parte dei turisti che possono utilizzare ancora più semplicemente l’articolata rete di trasporto pubblico gestita da AMT per scoprire le bellezze del territorio. Proprio per questo motivo, per la sperimentazione in ambito metropolitano sono state scelte Portofino e Santa Margherita Ligure, località strategiche per la loro connotazione turistica. La sperimentazione servirà per raccogliere spunti ed elementi di valutazione per una sua eventuale estensione, anche nel quadro delle iniziative previste da Regione Liguria.



Il nuovo sistema si basa sull’infrastruttura tecnologica sviluppata in collaborazione con Visa da Conduent Transportation, Cybersource ed Elavon – che, nel pieno rispetto dei più elevati standard di sicurezza e privacy, offre un’esperienza di viaggio unica a tutti gli utenti del servizio.


Questa nuova sperimentazione si inserisce specificatamente nella strategia già adottata dall’azienda di facilitare l’acquisto dei titoli di viaggio, con una sempre più decisa smaterializzazione degli stessi, a beneficio soprattutto dei tanti turisti che annualmente visitano la città e la regione. Con questo stesso obiettivo è stato realizzato l’upgrade della App AMT che ha previsto nuove possibilità di acquisto online e una marcata innovazione tecnologica dei servizi offerti.



“Dopo l’attivazione di quelli di Genova, il totem per i pagamenti contactless arriva anche a Portofino, rinomata perla della Liguria – dichiara Gianni Berrino, Assessore a Trasporti e Turismo di Regione Liguria – Questa è un’iniziativa verso la digitalizzazione dei biglietti che incentiverà l’utilizzo del trasporto pubblico sia da chi ne fa un uso quotidiano sia dai turisti. Infatti a Portofino, e in tutto il resto della Liguria, quest’anno con la fine dell’emergenza pandemica ci aspettiamo un’altra stagione di grande successo e soddisfazione”.


“Negli ultimi anni, grazie alla svolta manageriale arrivata con il sindaco metropolitano Marco Bucci, Città Metropolitana ha fortemente innovato nel campo dei trasporti, puntando con le sue professionalità e i suoi investimenti sulle nuove tecnologie, all’insegna dei modelli sostenibili – dichiara Claudio Garbarino, Consigliere delegato della Città Metropolitana di Genova – Lo abbiamo fatto con le campagne per la nuova mobilità green e anche con i servizi in stretta collaborazione con AMT, la Regione e le amministrazioni. Oggi, con il lancio dell’instant lane access, il nuovo progetto di AMT e Visa, facciamo un ulteriore passo avanti ed è importante che questo sguardo verso il futuro arrivi proprio dalla piazzetta di Portofino, simbolo del glamour e della bellezza made in Liguria, oltre che meta per migliaia di turisti. Sono onorato di poter salutare, a nome della Città metropolitana di Genova, la novità che stiamo presentando quest’oggi”.


“Ritengo sempre più importante che i turisti vengano a Portofino con il trasporto pubblico. Ne beneficia l’ambiente ma soprattutto la qualità stessa della visita – dichiara il Sindaco di Portofino, Matteo Viacava – Questa soluzione, facile e intuitiva, sono certo che sarà utilizzata e apprezzata dai visitatori italiani e stranieri. Stiamo poi dialogando con AMT per avere, in prospettiva, un trasporto pubblico tutto elettrico. Stiamo lavorando per rendere Portofino sempre più accessibile in maniera sostenibile”.


“Semplicità, efficienza e rispetto per l’ambiente. Un’ottima novità che coniuga il miglioramento del servizio offerto e l’innovazione tecnologica a beneficio di residenti e turisti – dichiara il Sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni – Siamo lieti che ancora una volta, così com’è avvenuto con i bus elettrici, sia il nostro territorio (Santa Margherita Ligure e Portofino) a fare da laboratorio, insieme a Genova, nello sperimentare il rinnovamento tecnologico rispettoso dell’ambiente naturale in cui siamo immersi e che rappresenta un nostro valore fondamentale”.


“La clientela del Tigullio proviene da tutte le parti del mondo e vuole poter usare il trasporto pubblico con soluzioni facili e intuitive – dichiara Marco Beltrami, Presidente AMT – Questo progetto, che unisce il contactless alla tariffazione intelligente, è fortemente innovativo nel panorama italiano e consentirà un’esperienza d’uso totalmente nuova. Si aggiunge ai tanti sforzi aziendali, in primis tramite l’App, per la dematerializzazione dei titoli di viaggio. Ancora una volta ci rendiamo conto del valore e dell’importanza di dialogare e sperimentare con partner di eccellenza come Visa per proseguire nel nostro percorso di miglioramento e innovazione”.


“Siamo lieti di inaugurare oggi il lancio del primo servizio di pagamento e di accesso ai mezzi di trasporto pubblico in modalità contactless in due delle più importanti località turistiche italiane, quali sono Portofino e Santa Margherita Ligure – sottolinea Stefano Stoppani, Country Manager di Visa in Italia – Oltre ai benefici tradizionalmente riconosciuti dai consumatori, l’esperienza “senza contatto” contribuisce a rassicurare gli utenti e offre un’esperienza più semplice e immediata per visitatori e turisti, superando barriere come quelle linguistiche o di cambio valuta, abilitando l’acquisto e l’accesso immediato ai titoli di viaggio e ai servizi di trasporto pubblico e contribuendo allo stesso tempo a un’evoluzione del territorio più rispettosa dell’ambiente”.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su