Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Istat: nel 2021 prezzi abitazioni +2,5% ma -12,8% dal 2010

colonna Sinistra
Giovedì 17 marzo 2022 - 10:42

Istat: nel 2021 prezzi abitazioni +2,5% ma -12,8% dal 2010

Crescita per il secondo anno consecutivo

Istat: nel 2021 prezzi abitazioni +2,5% ma -12,8% dal 2010
Roma, 17 mar. (askanews) – Nel 2021 i prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie aumentano in media d’anno per il secondo anno consecutivo, registrando la crescita più ampia (+2,5%) da quando (2010) è disponibile la serie storica dell’indice Ipab. Lo rileva l’Istat. I prezzi delle abitazioni nuove fanno registrare un +3,8% e quelli delle abitazioni esistenti (che pesano per oltre l’80% sull’indice aggregato) crescono del 2,3%. Rispetto alla media del 2010, lo scorso anno i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 12,8% (-19,8% per le abitazioni esistenti, +7,6% per le nuove).


L’aumento dei prezzi è particolarmente sostenuto nelle ripartizioni del Nord e nel Centro dove la crescita dei prezzi delle abitazioni nuove rispetto al 2020 è la più alta del Paese (+6,5%) dopo la flessione dell’anno precedente (-1%). Si conferma, pur in rallentamento, la crescita dei prezzi delle abitazioni di Milano in atto ormai da sei anni. In ripresa anche i mercati di Torino e di Roma, dove si evidenzia il marcato rialzo in media d’anno dei prezzi delle abitazioni nuove.



Vis




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su