Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Auto, Confindustria Nord: a rischio 70mila posti entro il 2030

colonna Sinistra
Lunedì 13 dicembre 2021 - 17:43

Auto, Confindustria Nord: a rischio 70mila posti entro il 2030

"Inattuabile" piano Cite di stop ai motori a combustione dal 2035

Auto, Confindustria Nord: a rischio 70mila posti entro il 2030
Milano, 13 dic. (askanews) – Confindustria Nord esprime “sconcerto e preoccupazione” per l’annuncio del Cite sullo stop alla produzione di motori a combustione dal 2035. Uno scenario che solo in Italia metterebbe a rischio 70 mila posti di lavoro entro il 2030 e il 50% del settore della componentistica. In particolare i presidenti Francesco Buzzella (Confindustria Lombardia), Pietro Ferrari (Confindustria Emilia-Romagna), Marco Gay (Confindustria Piemonte), Enrico Carraro (Confindustria Veneto), denunciano la “mancanza di una progettualità chiara” e ritengono “inattuabile” l’orizzonte del 2035.


Per questo Confindustria Nord chiede quanto prima “un Piano di politica industriale” per sostenere la transizione del settore automotive, con indicazioni su come colmare il gap delle competenze professionali e frenare le spinte delocalizzatrici che saranno “inevitabili”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su