Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Intesa Sp: distretti industriali nordest, export +3,8%

colonna Sinistra
Mercoledì 24 novembre 2021 - 12:13

Intesa Sp: distretti industriali nordest, export +3,8%

Monitor a Nordest di Intesa Sanpaolo

Venezia, 24 nov. (askanews) – Nel 1° semestre 2021 i distretti del Triveneto hanno toccato il livello record di 17,9 miliardi di euro di esportazioni, 652 milioni di euro in più rispetto allo stesso periodo del 2019, pari ad un incremento di +3,8%, ben oltre il +0,7% registrato dalla media nazionale dei distretti. Importante il contributo dei distretti veneti, più di 14 miliardi di euro, in aumento del 2,4%, seguiti dai distretti del Trentino-Alto Adige con 2,5 miliardi di euro e un incremento del +6,4%. Migliore performance quella dei distretti del Friuli-Venezia Giulia che accrescono le esportazioni del +15,6% e toccano il livello di 1,3 miliardi di euro. Questi ed altri dati sono contenuti nel Monitor curato dalla Direzione Rcerche di Intesa Sanpaolo. Dei 27 distretti veneti monitorati solo 7 riportano differenze negative nel livello di esportazioni del primo semestre 2021 rispetto allo stesso periodo del 2019. Spiccano per performance gli Elettrodomestici di Treviso (+201,2 milioni di euro pari a +38,3%), le Materie Plastiche di Treviso, Vicenza, Padova (+102 milioni di euro, pari al +10,5%) che rispondono alla domanda di più settori in rapida crescita come il packaging e imballaggio, le costruzioni e il mobile, l’Oreficeria di Vicenza (+87,3 milioni di euro pari a +12,8%) che riprende impulso dal mercato di storica tradizione degli Stati Uniti, la Termomeccanica di Padova (+71,5 milioni di euro pari a +12,1%) che ha visto triplicare le vendite verso la Russia e le Carni di Verona ( +59,4 milioni di euro pari a +23,8%) trainate da Germania, Francia e Polonia.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su