Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Modena, 9 startup selezionate da Motor Valley Accelerator

colonna Sinistra
Martedì 23 novembre 2021 - 21:05

Modena, 9 startup selezionate da Motor Valley Accelerator

L'incubatore nato con fondi di Cdp, Fondazione Modena e Unicredit

Modena, 23 nov. (askanews) – Sono nove le startup selezionate da Crit e Plug and Play e che parteciperanno al percorso di Motor Valley Accelerator, l’incubatore nato un anno fa a Modena, nel cuore della ‘valle dei motori’ emiliano-romagnola. In occasione della presentazione del primo anno di attività, il sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, ha annunciato la realizzazione del Parco dell’Automotive che avrà la sua sede nei locali ristrutturati delle ex Fonderie, a pochi metri dalla sede della Maserati.


“Il sistema Modena – ha spiegato Muzzarelli – dimostra di sapere fare squadra guardando oltre le difficoltà del momento e progettando insieme percorsi di sviluppo per il territorio a partire proprio da uno dei settori strategici della nostra economia con attenzione alle prospettive dell’elettrico, dell’idrogeno, della guida autonoma e assistita. Solo investendo sul futuro, come stiamo facendo anche con il progetto Masa insieme all’università, su innovazione, tecnologia, sostenibilità, conoscenze condivise e giovani possiamo costruire futuro e garantire occupazione”.



Sul progetto ha investito Cdp Venture Capital Sgr, che ha già realizzato altri 12 incubatori in Italia. “Motor Valley Accelerator rappresenta uno degli snodi fondamentali della Rete nazionale acceleratori Cdp, che si sta espandendo su tutto il territorio nazionale per costruire un network di startup, corporate che sappiano abbracciare l’innovazione, e di forti attori che garantiscono investimenti e impatto territoriale” – ha ricordato la presidente Francesca Bria.


In attesa della nuova collocazione, Motor Valley Accelerator ospiterà i giovani imprenditori nella sede di Unicredit in centro a Modena. “La partecipazione attiva di Unicredit a iniziative come questa – ha detto il responsabile Italia, Niccolò Ubertalli – conferma l’impegno di Unicredit a supporto del comparto automotive e dello sviluppo del tessuto produttivo del Paese, concretamente vicini al territorio. Una vicinanza di intenti, in ottica di risposta alle grandi sfide”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su