Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Vino, Gruppo Santa Margherita acquisisce Pieve Vecchia

colonna Sinistra
Martedì 2 novembre 2021 - 16:48

Vino, Gruppo Santa Margherita acquisisce Pieve Vecchia

Per potenziare la storica Tenuta Sassoregale

Vino, Gruppo Santa Margherita acquisisce Pieve Vecchia
Roma, 2 nov. (askanews) – Santa Margherita Gruppo Vinicolo consolida la propria presenza in provincia di Grosseto grazie all’acquisizione della cantina Pieve Vecchia, a Campagnatico. La nuova proprietà toscana potenzierà la storica estate Tenuta Sassoregale, sita a Civitella Paganico nella Valle dell’Ombrone, parte del gruppo dal 2000.


Con questa acquisizione Santa Margherita Gruppo Vinicolo investe sulla Denominazione DOC Maremma Toscana e sui vini di questo territorio. Oggi la delimitazione geografica si estende per 8.750 ettari lungo la provincia di Grosseto e negli ultimi 8 anni ha visto una crescita del 28% a volume, segno di un mercato sempre più incuriosito dal patrimonio vinicolo di questa zona. Negli ultimi anni il brand Tenuta Sassoregale ha registrato una forte crescita soprattutto nei mercati internazionali. Con la nuova superficie acquisita di 42.4 ettari, di cui 28.8 vitati, in conduzione biologica, Tenuta Sassoregale può ora contare su una estensione complessiva di quasi 80 ettari, immersi tra boschi, uliveti e pascoli.



Santa Margherita Gruppo Vinicolo supera così i 720 ettari vitati. “Con l’acquisizione di Pieve Vecchia – spiega Beniamino Garofalo, amministratore delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo – Tenuta Sassoregale compie un ulteriore salto di qualità” all’insegna della sostenibilità: Tenuta Sassoregale “avrà la sua cantina in loco abbattendo così l’impronta carbonica, crescerà facendo leva sui vitigni autoctoni come Sangiovese e Vermentino, rispetterà l’ambiente crescendo nell’esperienza biologica, contribuirà allo sviluppo del territorio”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su