Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Poste prima tra le blue chip italiane sul nuovo indice Mib Esg

colonna Sinistra
Lunedì 18 ottobre 2021 - 22:33

Poste prima tra le blue chip italiane sul nuovo indice Mib Esg

Del Fante: risultato rafforza reputazione e competitività

Poste prima tra le blue chip italiane sul nuovo indice Mib Esg
Roma, 18 ott. (askanews) – Poste Italiane è al primo posto nell’Esg Global Score, il nuovo indice Mib Esg (Environmental, Social and Governance), lanciato oggi da Euronext e Borsa Italiana, il primo dedicato alle blue chip italiane che adottano le migliori pratiche in tema ambientale, sociale e di governo d’impresa. Lo rivendica la stessa società con un comunicato.


“Il primato riconosciuto a Poste Italiane premia ancora una volta il valore della nostra strategia di sviluppo sostenibile – commenta l’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante -. E’ un risultato che rafforza ulteriormente la reputazione del Gruppo tra gli investitori sui mercati globali e genera benefici in termini di competitività”.



L’attribuzione del punteggio più alto per la Governance, osserva il Condirettore Generale, Giuseppe Lasco, conferma che il successo sostenibile, l’etica e la trasparenza rappresentano i valori più importanti e riconoscibili dell’identità aziendale, principi fondamentali che guidano l’azione di Poste Italiane nella conduzione del business fondato sulla fiducia e sulla relazione trasparente con tutti i suoi stakeholder.


La metodologia alla base dell’indice prevede una graduatoria delle migliori 40 società sulla base di criteri ESG, selezionate tra le 60 italiane più liquide ed esclude quelle coinvolte in attività non compatibili con investimenti ESG. Le componenti dell’indice sono ponderate in base alla capitalizzazione del flottante di mercato.



L’indice Mib Esg combina la misurazione della performance economica con valutazioni in linea con i principi del Global Compact delle Nazioni Unite. La composizione dell’indice si basa sull’analisi dei criteri Esg da parte di Vigeo Eiris (V.E.), società di Moody’s Esg Solutions, che valuta le performance Esg degli emittenti. La composizione dell’indice sarà aggiornata con periodicità trimestrale.


Il primato nella graduatoria Mib Esg si aggiunge ad altri prestigiosi riconoscimenti ottenuti da Poste Italiane con l’ingresso nei principali indici globali di sostenibilità, si legge, come il Dow Jones Sustainability Index, il FTSE4Good, il Bloomberg Gender-Equality Index, il rating “A” ottenuto da parte di MSCI e la “Leadership” con rating A- della classifica annuale stilata da CDP (Carbon Disclosure Project).



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su