Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Sardegna, Giovannini: Governo fortemente impegnati sui collegamenti

colonna Sinistra
Mercoledì 15 settembre 2021 - 16:06

Sardegna, Giovannini: Governo fortemente impegnati sui collegamenti

Per assicurare la regolarità servizi marittimi e aerei

Roma, 15 set. (askanews) – “Il Governo è fortemente impegnato ad assicurare la regolarità dei servizi di trasporto marittimo ed aereo da e per la Sardegna”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, al question time, rispondendo a un’interrogazione sulla continuità territoriale della Sardegna.


“Con specifico riguardo ai collegamenti aerei – ha aggiunto il ministro -, a seguito della cessazione a partire dal prossimo 15 ottobre dell’operatività di Alitalia a, affidataria dei servizi onerati sulle rotte da Alghero, Cagliari e Olbia verso Roma Fiumicino e verso Milano Linate, è stata attivata la procedura d’emergenza, prevista dal Regolamento europeo n. 1008/2008, ed ho firmato, nella giornata di ieri, il decreto ministeriale n. 357, in forza del quale la Regione Sardegna potrà attivare immediatamente la selezione, con procedura accelerata, del vettore cui affidare per i prossimi sette mesi i voli da e per l’isola”.



“Per quanto attiene alle iniziative relative all’approvazione di un nuovo progetto di servizi onerati – ha aggiunto Giovannini -, è noto che è in corso un serrato negoziato con la Commissione europea, finalizzato, tra l’altro, a individuare il corretto dimensionamento del servizio offerto e l’entità delle tariffe da applicare”.


Per quanto riguarda i trasporti marittimi, il ministro ha poi ricordato che “con riguardo alle dieci linee oggetto della convenzione n. 54/2012, stipulata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con la CIN spa, ha consentito di restituire al mercato le linee Livorno-Cagliari e Genova-Olbia-Arbatax, interrompendo qualsiasi forma di sovvenzionamento pubblico. Relativamente alle linee Napoli-Cagliari e Cagliari-Palermo, sono state espletate procedure di gara che si sono concluse con l’individuazione di un nuovo operatore economico.”relativamente alla linea Civitavecchia – Cagliari – Arbatax, la procedura aperta per l’affidamento del servizio si è conclusa senza la presentazione di offerte. Analogo esito hanno avuto le procedure negoziate indette, rispettivamente in data 21 maggio 2021 e in data 25 giugno 2021. In relazione a detta linea, in data 20 luglio 2021, il Ministero ha provveduto ad effettuare una consultazione dei principali operatori del settore, propedeutica all’eventuale affidamento diretto. All’esito della consultazione, è stata selezionata un’offerta che prevede la prosecuzione del servizio sulla citata linea per un periodo di 6 mesi, nelle more dello svolgimento di una nuova procedura di gara per l’affidamento del medesimo servizio per la durata di 5 anni. Quindi la continuità territoriale è assicurata. Quanto alla linea Genova-Porto Torres, è ancora in corso apposita procedura di gara”.



“Infine, con riferimento alla linea Civitavecchia-Olbia – ha concluso -, il servizio pubblico di continuità territoriale è garantito, senza oneri per lo Stato, fino al 31 maggio 2023”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su