Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Agrinsieme a Firenze per il G20 dell’agricoltura

colonna Sinistra
Martedì 14 settembre 2021 - 15:39

Agrinsieme a Firenze per il G20 dell’agricoltura

Spazio espositivo e incontri per 3 giorni in piazza Repubblica

Agrinsieme a Firenze per il G20 dell’agricoltura
Roma, 14 set. (askanews) – Sarà Piazza della Repubblica, nel cuore di Firenze, ad ospitare gli spazi espositivi di Agrinsieme – il coordinamento di Cia-Agricoltori italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari – in occasione del G20 dell’Agricoltura, il vertice mondiale dedicato alle sfide del settore primario dopo l’emergenza Coronavirus.


La presenza del Coordinamento sarà comune nello stand che sarà inaugurato ufficialmente giovedì 16 settembre alle 12, ma si amplierà con ulteriori spazi a cura delle singole organizzazioni che animeranno la piazza da giovedì 16 a sabato 18 settembre.



Il G20 di venerdì 17 e sabato 18 sarà infatti preceduto dai lavori dell’Open Forum nel pomeriggio di giovedì 16, in programma al Teatro della Pergola, a pochi passi da Piazza della Repubblica. Il focus dell’Open Forum sarà l’agricoltura sostenibile e vedrà la partecipazione dei Ministri dell’agricoltura e delegati dei vari Paesi, di rappresentanti delle organizzazioni degli agricoltori e delle organizzazioni internazionali e di imprenditrici e imprenditori agricoli.


La presenza di Agrinsieme a Firenze coglie la sfida della sostenibilità e la declina in incontri, dibattiti e momenti di confronto che animeranno lo stand con l’obiettivo di divulgare l’impegno del settore primario su questo fronte, a garanzia di una sempre maggiore tutela del pianeta e di un’elevata qualità della produzione agricola italiana.



Le imprese e le cooperative agricole si confrontano infatti con sempre maggiore frequenza sui temi della produttività e della sostenibilità, prestando attenzione non soltanto alle questioni ambientali, ma anche a quelle sociali e della valorizzazione dei territori. Lo spaccato che ne deriva è di un’agricoltura competitiva, ad alto valore aggiunto, che assicura un importante presidio del territorio, a beneficio del pianeta e dei suoi abitanti. Questa è l’agricoltura italiana che Agrinsieme porta nella prestigiosa piazza di Firenze, dove sono anche previsti incontri con le autorità e le delegazioni partecipanti al vertice.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su