Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Torna in presenza il Salone del Risparmio, al Mico dal 15 al 17 settembre

colonna Sinistra
Venerdì 10 settembre 2021 - 13:27

Torna in presenza il Salone del Risparmio, al Mico dal 15 al 17 settembre

Al centro come mettere in moto la liquidità per costruire il futuro

Torna in presenza il Salone del Risparmio, al Mico dal 15 al 17 settembre
Milano, 10 set. (askanews) – Come mettere in moto la liquidità per costruire il futuro sarà il tema al centro dell’edizione 2021 del Salone del Risparmio che torna quest’anno in presenza. A cinque giorni dal via sono già oltre 10.000 gli iscritti all’evento che torneranno a incontrarsi dal 15 al 17 settembre al MiCo di Milano. Un’edizione ibrida, in presenza e in streaming, con un ricco programma di appuntamenti che prevede 115 conferenze e seminari formativi e la partecipazione di più di 350 relatori che analizzeranno le sfide del risparmio gestito nel post-pandemia.


“Da risparmiatore a investitore: la liquidità per costruire nuovi mondi” è il titolo del Salone del Risparmio 2021, organizzato da Assogestioni. Al centro dei dibattiti le strade per attrarre verso il mondo degli investimenti la liquidità a vantaggio dei risparmiatori e del sistema economico, le nuove opportunità della digitalizzazione e il ruolo dell’industria per combattere il cambiamento climatico, per ridurre le diseguaglianze e per un migliore sviluppo del capitale umano. In rappresentanza del governo, parteciperanno i ministri Elena Bonetti e Roberto Cingolani. Tra gli oltre 300 speaker attesi il Premio Nobel Stiglitz, il direttore generale del Tesoro Alessandro Rivera, la vice direttrice generale della Banca d’Italia Alessandra Perrazzelli, Alberto Angela, Carlo Cottarelli, gli sportivi Gianluca Vialli e Isolde Kostner, la Presidente della Commissione Problemi Economici e Monetari del Parlamento Europeo, Irene Tinagli e il presidente del Cnel Tiziano Treu.



Ad aprire la prima giornata, mercoledì alle 9.45, la conferenza inaugurale “La liquidità per costruire nuovi mondi”: il presidente di Assogestioni, Tommaso Corcos, introdurrà l’argomento a partire dallo stato dell’industria del risparmio gestito in Italia e a livello globale, approfondendone i trend e le sfide per un futuro in cui innovazione e sostenibilità stanno cambiando non solo il mondo finanziario ma i modelli di business in tutti i settori economici. La conferenza proseguirà con l’intervento di Alessandro Rivera, direttore generale del Tesoro, e il keynote speech di Frederic Laloux, uno dei massimi esperti mondiali di organizzazione aziendale.


Tra gli appuntamenti di mercoledì, la presentazione della seconda edizione del rapporto Censis-Assogestioni sulle scelte di investimento degli italiani intitolato “Da risparmiatore a investitore sostenibile”. Fabio Galli, direttore generale di Assogestioni, e Giorgio De Rita, segretario generale Censis, presenteranno dati inediti per fornire lo stato attuale e le direttrici di sviluppo del rapporto tra risparmiatori italiani e sostenibilità. A seguire una tavola rotonda con rappresentanti delle case di gestione approfondirà sforzi e risultati dell’industria su questo tema centrale. Chiusura affidata a Paolo Ciocca, Commissario Consob che fornirà lo sguardo dell’autorità, fra i soggetti preposti a vigilare sul rispetto della regolamentazione e delle normative vigenti e sull’implementazione di quelle che seguiranno.



La ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, parteciperà alla seconda giornata dei lavori alla conferenza “Smart working, da necessità a scelta di inclusione”. L’incontro approfondirà la diffusione attuale e l’interesse a sviluppare in futuro piani di smart working da parte delle Sgr italiane ed estere operanti in Italia. Iniziative in grado di promuovere benessere, engagement e inclusione. Durante la conferenza verranno presentati da Mariano Corso, docente di Leadership & Innovation del Politecnico di Milano, gli esiti di una ricerca che Assogestioni ha affidato all’ateneo sul tema.


La tre giorni si chiuderà venerdì con una conferenza interamente dedicata a uno dei grandi compiti prospettici dell’industria del risparmio gestito: farsi acceleratore dei cambiamenti globali verso un’economia più sostenibile, inclusiva e responsabile. L’evento “Visioni sostenibili. Strategie per l’ambiente e la società”, organizzato da Assogestioni, vede in programma l’intervento di Roberto Cingolani, Ministro della Transizione Ecologica.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su