Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fondi Ue: Master in Europrogettazione, opportunità da 1.800 mld

colonna Sinistra
Venerdì 3 settembre 2021 - 10:52

Fondi Ue: Master in Europrogettazione, opportunità da 1.800 mld

Fondazione Triulza: formazione dedicata a realtà Terzo settore

Fondi Ue: Master in Europrogettazione, opportunità da 1.800 mld
Milano, 3 set. (askanews) – Al via la nuova programmazione di finanziamenti UE 2021-2027 che, insieme allo strumento temporaneo del Next Generation UE, costituirà il più ingente pacchetto di misure di stimolo mai finanziato in Europa: 1.800 miliardi di euro. Per il Terzo Settore – il cui sviluppo è sotteso agli obiettivi indicati dai programmi di sostegno – è anche l’opportunità per il rilancio e il consolidamento del proprio strategico e innovativo nella crescita sociale ed economica delle comunità. Con l’obiettivo di formare figure professionali specializzate in materia di progettazione comunitaria per consentire alle organizzazioni ad accedere alle nuove opportunità di finanziamenti UE 2021-2027, Fondazione Triulza lancia il “Master in Europrogettazione BEEurope”. Il Master – si rivolge a operatori del terzo settore, professionisti, neolaureati, organizzazioni ed enti locali e vedrà focus specifici sui contenuti e la modulistica legati alla nuova programmazione comunitaria e in particolare ai programmi più interessanti per le realtà del terzo settore e dell’economia civile: Erasmus+, Europa Creativa, LIFE e UE Single Market. La valutazione delle candidature ai posti limitati per il Master si conclude il 22 settembre. I candidati possono inviare il proprio curriculum a segreteria@fondazionetriulza.org Informazioni su organizzazione, costi e programma del percorso al sito web: www.fondazionetriulza.org


“I fondi per la ripartenza e per costruire un futuro più sostenibile, coeso e anche più tecnologico ora ci sono, ma bisogna avere le competenze e gli strumenti adatti per accedere in modo efficace alle risorse messe a disposizione della Commissione Europea e anche dall’Italia – spiega Chiara Pennasi, direttore di Fondazione Triulza – Questo momento rappresenta una grande opportunità per le organizzazioni del Terzo Settore e dell’Economia Civile: se impostano ora nel modo giusto la loro strategia all’europrogettazione, hanno davanti sette anni per presentare progetti e attingere risorse che servono a fare sviluppo e innovazione e dare un valore aggiunto a tutto il sistema europeo. La progettazione europea è anche utilissima per declinare la progettualità finanziata a livello indiretto, dall’Italia, e finalizzata a sostenere specifiche attività e iniziative territoriali delle organizzazioni. Infine questo Master è un valido strumento per formare figure professionali esperte in europrogettazione e nella ricerca di finanziamenti UE spendibili nell’ambito delle consulenze, dell’autoimprenditorialità o all’interno di cooperative, consorzi e organizzazione del terzo settore”.



Il “Master in Europrogettazione per il Terzo Settore BEEurope” è promosso da Fondazione Triulza nell’ambito del progetto BEEurope, nato in partnership con Fondazione Cariplo, ed è organizzato in collaborazione con il Gruppo Cooperativo CGM, CSVNet Lombardia e la rete europea DIESIS Network con sede a Bruxelles.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su