Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Startup, per Quick Algorithm round da 1mln: la Bocconi nel capitale

colonna Sinistra
Lunedì 23 agosto 2021 - 14:55

Startup, per Quick Algorithm round da 1mln: la Bocconi nel capitale

Piana: vogliamo permettere alle imprese di essere più efficienti

Startup, per Quick Algorithm round da 1mln: la Bocconi nel capitale
Milano, 23 ago. (askanews) – Quick Algorithm, startup italiana di analisi dei dati, dopo aver completato il programma di accelerazione di B4i – Bocconi for Innovation ha chiuso un round da 1 milione di euro, di cui settecentomila destinati a investimenti programmati e trecentomila in work-for-equity. Tra gli investitori anche l’Università Bocconi di Milano.


L’aumento di capitale arriva a soli quattro mesi dal lancio di Scops 1.0, il software ideato dalla startup che permette alle aziende di ridurre i costi di produzione industriale attraverso la gestione degli asset aziendali con un approccio data-driven.



Jacopo Piana, fondatore e CEO di Quick Algorithm, si è detto “soddisfatto di questo primo, importante risultato, che consentirà all’azienda di continuare ad investire fortemente sulla ricerca e sullo sviluppo e di rafforzare ulteriormente i dipartimenti di ingegneria, sales e marketing. L’obiettivo è rendere Scops sempre più potente e intelligente grazie a nuove funzioni sviluppate”. La missione è “permettere a tutte le aziende di diventare sempre più efficienti e sostenibili attraverso un’ottimizzazione che può avvenire in modo più veloce e efficace con il supporto degli algoritmi”.


Massimo Della Ragione, membro dell’Advisory Board di Quick Algorithm, ha evidenziato che “il progetto di Quick Algorithm si basa su un team giovane, motivato e molto unito oltre che su di una tecnologia innovativa che risponde perfettamente alle esigenze di un mercato che si evolve sempre più velocemente secondo i principi dell’industria 4.0 e verso un approccio più data-driven. Il software Scops permetterà alle aziende di affrontare con successo la rivoluzione portata dalla data-driven economy, una delle sfide più complesse e delicate dei prossimi anni”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su