Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mercedes Benz, presentata per la prima volta in Europa Alebri-G

colonna Sinistra
Mercoledì 7 luglio 2021 - 16:23

Mercedes Benz, presentata per la prima volta in Europa Alebri-G

Dal Messico al Gran Sasso Classe G trasformata in un'opera d'arte

Mercedes Benz, presentata per la prima volta in Europa Alebri-G
Bologna, 7 lug. (askanews) – Un mito rimane vivo nei decenni se riesce ad attraversare culture differenti mantenendo sempre un equilibrio con l’idea originale. Alebri-G è l’espressione concreta di questa filosofia che ha consentito di trasformare la Classe G, uno dei modelli più iconici della Mercedes, in una vera e propria opera d’arte. Alebri-G è il suo nome e per la prima volta è arrivata dal Messico in Europa.


Grazie a una meticolosa organizzazione logistica l’originale Classe G ha appoggiato le gomme sul Gran Sasso in Abruzzo, negli altipiani che hanno prestato la scena ad indimenticabili produzioni cinematografiche, dagli spaghetti western di Sergio Leone a blockbuster internazionali come Ladyhawke e Il nome della rosa.



L’auto è stata completamente dipinta da Jacobo e Maria Angeles, artigiani e artisti originari San Martin Tilcajete, nello stato di Oaxaca del Messico, che ispirandosi alla stella di Mercedes e dalle sue tre punte hanno colorato l’ibrido di tre potenze, trasformandolo in un essere tutt’uno con la natura in costante movimento. “Questo modello è un omaggio all’arte zapoteca e alla cultura indigena – ha spiegato Vadim Odinzoff, responsabile della comunicazione di Mercedes-Benz Italia – ed è la naturale continuazione della storia di successo di Classe G, iniziata nel 1979 e plasmata da ingegneri e artigiani appassionati che hanno mantenuto il perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione”.


L’artigianalità di Alebri-G si rispecchia in tutte le fasi costruttive della Classe G, che viene realizzata prevalentemente a mano, esclusivamente nell’impianto austriaco di Graz. “L’80% di tutte queste vetture uscite dalla fabbrica sono ancora in circolazione – ha proseguito Odinzoff -: una prova dell’eccezionale qualità di questo leggendario fuoristrada. Questa esclusività è anche frutto di elevati livelli di personalizzazione, grazie al programma G manufaktur”. Per rendere ancora più evidente l’unicità e l’elemento artigianale di Classe G, il team di Graz ha affidato alla coppia di artisti messicani, María e Jacobo Ángeles, il compito di trasformare questa icona senza tempo in un capolavoro di arte zapoteca.



In Abruzzo, per una due giorni organizzata da Mercedes Benz Italia, è stata presentata una buona parte della gamma Suv della Stella che conta 11 modelli, benzina, diesel, mild e plug-in hybrid, anche full electric. Da 4 a 8 cilindri, da 1.3 a 4.0 cc, da 116 a 634 CV; 2 e 4 ruote motrici con 4 differenti varianti di 4MATIC.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su