Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Leadership aziendale, ecco 6 consigli da donne a donne

colonna Sinistra
Martedì 4 maggio 2021 - 19:40

Leadership aziendale, ecco 6 consigli da donne a donne

L'analisi della corporate wellness Gympass
Leadership aziendale, ecco 6 consigli da donne a donne

Roma, 4 mag. (askanews) – L’empowerment femminile è uno degli argomenti più “caldi” e dibattuti dell’ultimo periodo sul quale, anche le istituzioni, si stanno focalizzando affinché vengano garantite e adottate politiche in grado di costruire un futuro all’insegna della parità di genere soprattutto in ambito lavorativo e di opportunità. Da corporate wellness partner che da sempre ha nel proprio DNA la ricerca di strumenti e soluzioni per le aziende che possono migliorare il benessere fisico e mentale dei dipendenti, Gympass ha chiesto a sei donne leader in ambito HR quali consigli si sentono di dare alle donne che oggi entrano a far parte del mondo del lavoro.

– capire e far capire cosa significa discriminazione di genere sul luogo di lavoro: “Stiamo lavorando su due assi fondamentali da un lato la consapevolezza e conoscenza per capire e soprattutto riconoscere le discriminazioni di genere e dall’altro la definizione di azioni per cambiare le regole del gioco quando ci rendiamo conto che non sono paritarie” – ha dichiarato Simona Liguoro, HR Director di Nespresso Italiana.

– se non si è mai parlato di diversity in azienda, cominciare a parlarne: “In questo momento stiamo cominciando a parlare di Diversity anche in Facile.it, una realtà giovane a partire dal proprio DNA: inizieremo dall’ABC della diversity ovvero dalla Consapevolezza” – ha commentato Valentina De Luca, HR Director di Facile.it.

– prendere parte a iniziative ed eventi che possano accrescere il proprio know how in ambito leadership femminile: “In Oracle siamo impegnate da sempre con numerosi programmi volti a rafforzare la leadership femminile. Offriamo ricchi programmi di wellbeing, tantissima formazione alle caregivers per meglio bilanciare vita personale e professionale, alle giovani di talento per liberare il proprio potenziale, programmi di mentoring e coaching. Inoltre organizziamo eventi di volontariato in collaborazione con varie ONLUS che vedono come protagoniste i nostri talenti femminili al fine di aiutare le giovani nel loro percorso di carriera.” – ha commentato Maria Teresa Sica, HR Director di Oracle Italia.

– condividere skill, esperienze e successi: “Abbiamo realizzato un progetto di role model nelle scuole per favorire l’accesso a percorsi STEM per le ragazze in partnership con Elis, ente no profit: donne manager con carriera in ambito STEM raccontano la propria esperienza al fine di testimoniare quanto possa essere attraente, possibile e interessante un percorso di crescita appunto in ambito STEM anche per le donne che risultano essere ancora in proporzione molte meno rispetto ai colleghi uomini” – ha commentato Sara Callegari, HR, HSE, GS Director di Engie Italia.

– trarre vantaggio dalle singole doti tipiche delle donne che, in certi ruoli, possono fare la differenza: “Dalle nostre dottoresse, infermiere e tecniche abbiamo avuto un contributo straordinario, perché proprio la loro capacità di ascolto, di relazione è stata quella che ha consentito (all’interno delle nostre équipe) di creare gruppi di lavoro molto più empatici e resilienti” – ha commentato Elena Mazzoleni, Responsabile Training and Education – IEO Istituto Europeo di Oncologia.

– sviluppare e diffondere una cultura aziendale inclusiva: “Abbiamo lanciato in Italia Stryker Women Network, una rete nata nel nostro headquarter allo scopo di sensibilizzare e accrescere la cultura aziendale sul tema della parità di genere, attraverso l’organizzazione di eventi anche con la presenza di figure professionali affermate femminili e di altre numerose opportunità di networking e sviluppo” – ha dichiarato Serena Rossi, HR Director di Stryker.

“È stato un grande piacere moderare entrambe le tavole digitali di Gympass Italia con protagoniste donne leader che si impegnano ogni giorno in azienda nella promozione dei temi di Diversity&Inclusion e della gender equity. Sono stati due eventi colmi di ottimi spunti e condivisioni che hanno fortemente evidenziato quanto il mondo aziendale può e deve essere più incisivo nel trasmettere la promozione della diversità come valore essenziale. Sicuramente c’è ancora molto da fare a favore dell’empowerment del mondo femminile e in merito alla lotta contro le disuguaglianze, ma sono certa che con piccoli e costanti gesti quotidiani da parte di tutti noi e – con professioniste di questo calibro ai vertici delle aziende – possiamo sicuramente ottenere un futuro migliore per le nuove generazioni” – ha commentato Maria Luisa Balzano, Wellbeing Engagement Manager di Gympass.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su