Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Salone del mobile si farà in Fiera, a Rho dal 5 al 10 settembre

colonna Sinistra
Mercoledì 28 aprile 2021 - 21:42

Salone del mobile si farà in Fiera, a Rho dal 5 al 10 settembre

Curatore di fama internazionale e dialogo con piattaforma online
Salone del mobile si farà in Fiera, a Rho dal 5 al 10 settembre

Milano, 28 apr. (askanews) – La cinquantanovesima edizione del Salone del mobile, messa in discussione negli ultimi giorni, si svolgerà dal 5 al 10 settembre e si terrà, come sempre, alla fiera di Rho. Lo hanno deciso gli organizzatori che, al termine di un dibattito interno durato settimane, alla fine hanno condiviso con voto unanime una formula inedita all’insegna dell’unicità e dell’innovazione: il progetto sarà affidato e coordinato da un curatore di fama internazionale e punterà a rafforzare legame, relazioni e azioni concrete con il tessuto economico e sociale che riconosce centralità e rilevanza al Salone del Mobile.

Un progetto, si legge in una nota, primariamente annunciato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e successivamente a tutte le istituzioni nazionali coinvolte e a quelle del territorio, nonché condiviso con il partner storico Fiera Milano. Sarà un Salone aperto a tutte le aziende espositrici internazionali ed italiane e vedrà mostre e percorsi tematici integrati con prodotti e le novità degli ultimi 18 mesi. Questi dialogheranno con la nuova, inedita piattaforma digitale che sarà presentata a breve. Con attenzione e rispetto delle direttive e delle ordinanze di prevenzione e sicurezza previste per lo svolgimento di eventi fieristici.

“Sono fiducioso che grazie al supporto ricevuto dalle istituzioni, in primis dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e dalla Presidenza del Consiglio, così come degli altri Ministeri coinvolti e partecipi” ha sottolineato Gian Franco Marinelli, Presidente di Fla Eventi SpA, “e alla volontà delle aziende di dare un contributo alla riuscita della manifestazione, saremo in grado di dare vita a un Salone innovativo ed attrattivo sul piano internazionale e di qualità. Siamo consapevoli che il successo di una manifestazione come il Salone del Mobile.Milano sarà confermato dal fatto che i cittadini comprenderanno e apprezzeranno, ancora una volta, l’apporto che è in grado di dare al Paese in termini di crescita, immagine e credibilità. Sono orgoglioso di affermare che anche questa volta daremo il nostro contributo”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su