Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fiera Milano, Palermo: pronti a valutare acquisizioni

colonna Sinistra
Martedì 23 febbraio 2021 - 12:45

Fiera Milano, Palermo: pronti a valutare acquisizioni

Pacini (CFO): interessano operazioni non piccole e significative
Fiera Milano, Palermo: pronti a valutare acquisizioni

Milano, 23 feb. (askanews) – Fiera di Milano è pronta a operazioni di acquisizione, purchè siano significative: la liquidità non manca. E’ quanto hanno spiegato i top manager del gruppo nel corso della presentazione del piano strategico dell’ente fieristico 2021-2025.

“Siamo aperti a valutare ciò che ha senso per l’azienda e per il gruppo. Stiamo guardando ai contenuti, i contenuti sono quelli che guidano le nostre scelte e su questo faremo delle valutazioni – ha spiegato l’amministratore delegato e direttore generale di Fiera Milano, Luca Palermo – Il piano prevede di realizzare cento milioni di cassa e per realizzarlo significa mettersi in condizione di poter fare questa attività. Ma siamo pronti a farlo se ci sono i contenuti, perchè solo i contenuti guidano e sono quelli che danno le risposte all’indisutria e alle attività”. “E’ chiaro – ha aggiunto – che è un momento in cui c’è molta possibilità all’ascolto, sia a livello Paese e sia a livello internazionale. Per quanto riguarda i Paesi è evidente che il mondo è importante e noi seguiremo il mondo rispetto a quelli che sono gli obiettivi e le priorità che le aziende italiane hanno nel volersi internazionalizzare. In base all’industria vi sono priorità diverse. Siamo aperti e stiamo già fattivamente lavorando”.

“Siamo fortemente liquidi, nei giorni scorsi abbiamo concluso degli accordi di finanziamento, alcuni garantiti SACE per un commplessivo importo di 82 milioni di euro – ha sottolineato Marco Pacini, direttore operativo e cfo di Fiera Milano – Il nostro indebitamento a fine 2020 è piuttosto basso e a fine 2021 siamo sostanzialmente in pareggio. Quindi, abbiamo la possibilità di fare delle operazioni. Ci interessano quelle significative con dei target, per interessarci deve realizzare un certo risultato in un certo numero di anni. Non cerchiamo cose troppo piccole e abbiamo la disponibilità finanziaria per realizzarle”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su