Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Lagarde: “Dalla Bce condizioni favorevoli per tutta la pandemia”. E lo spread crolla

colonna Sinistra
Lunedì 22 febbraio 2021 - 16:33

Lagarde: “Dalla Bce condizioni favorevoli per tutta la pandemia”. E lo spread crolla

Il differenziale tra Btp e bund decennali scende a 89 punti base
Lagarde: “Dalla Bce condizioni favorevoli per tutta la pandemia”. E lo spread crolla

Roma, 22 feb. (askanews) – La Bce continuerà a preservare “condizioni finanziarie favorevoli” fino a quando la crisi pandemica non sarà superata. E queste condizioni includono anche i tassi di interesse sui titoli di Stato. Lo ha affermato la presidente della Bce, Christine Lagarde, nel suo intervento alla conferenza su stabilità, coordinamento e governance economica del Paramento europeo. E il piano di acquisti di titoli anticrisi Pepp “continuerà ad essere uno strumento cruciale”, ha aggiunto.

“La Bce – ha affermato Lagarde – continuerà a sostenere tutti i settori dell’economia preservando condizioni finanziarie favorevoli durante il periodo pandemico, come ha fatto fin da inizio crisi. Questo impegno implica guardare a indicatore su tutta la catena di trasmissione della nostra politica monetaria: dai tassi senza rischi, ai costi di rifinaziamento degli stati, all’erogazione di prestiti bancari a imprese e famiglie”.

Agli impegni rilanciati dalla presidente Bce è corrisposta prontamente, sui mercati finanziari, una reazione positiva sui titoli di Stato italiani. Nel pomeriggio, dopo il suo intervento a un convegno del Parlamento Ue, i rendimenti dei Btp a 10 anni sono calati allo 0,60%. Ma soprattutto, complice un leggero rialzo dei tassi sui titoli equivalenti della Germania, i Bund, è lo spread ad essere calato in modo più marcato: a 89 punti base, secondo Mts, laddove prima che parlasse Lagarde fluttuava attorno a 95-96 punti base.

voz/sam

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su