Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Poste: digitalizzazione di documenti e archivi

colonna Sinistra
Martedì 16 febbraio 2021 - 12:53

Poste: digitalizzazione di documenti e archivi

Per una gestione sempre più green
Poste: digitalizzazione di documenti e archivi

Roma, 16 feb. (askanews) – “Supporto ad aziende e Pa per gestione green”. Un servizio di dematerializzazione autenticata o certificata dei tradizionali archivi cartacei, che consente di mantenere inalterata la validità e l’opponibilità del documento informatico. È quanto messo a punto da Postel, la società del Gruppo Poste Italiane accreditata dall’Agenzia per l’Italia Digitale. L’obiettivo, spiega Poste Italiane, è “supportare aziende e pubbliche amministrazioni in una gestione sempre più green e sostenibile dei propri processi”, specificando anche come “in qualità di responsabile del procedimento di conservazione per conto del cliente, Postel riporta i documenti informatici nel sistema di conservazione digitale garantendone la corretta conservazione nel rispetto del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale) e delle normative vigenti”. Nel caso di dematerializzazione certificata, il notaio certifica l’idoneità del processo di dematerializzazione attraverso l’autenticazione diretta di copie rappresentative di un campione. Per la dematerializzazione autenticata il notaio interviene certificando sia il processo che direttamente ogni copia informatica del documento, garantendone la piena opponibilità giuridica.

Ulteriori informazioni su https://www.postel.it/gestione-documentale/dematerializzazione-certificata-e-autenticata

Approfondimenti su https://www.postenews.it/2019/10/07/piu-fatturato-e-meno-costi-tutti-i-vantaggi-della-sostenibilita/

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su