Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Eurogruppo, approvato il programma sui prossimi nove mesi

colonna Sinistra
Lunedì 5 ottobre 2020 - 21:04

Eurogruppo, approvato il programma sui prossimi nove mesi

Donohoe: "Focus su ripresa, unione bancaria e ruolo dell'euro"
Eurogruppo, approvato il programma sui prossimi nove mesi

Bruxelles, 5 ott. (askanews) – I ministri delle Finanze dell’Eurozona hanno approvato, durante la loro riunione in videoconferenza di oggi il programma di lavoro dell’Eurogruppo per i prossimi nove mesi. “Ho presentato un programma globale per contribuire a garantire che l’Eurogruppo continui a guidare l’economia dell’Eurozona verso una ripresa inclusiva a vantaggio di tutti i cittadini e che lavori al rafforzamento dell’Unione economica e monetaria. Questo programma riflette un’ampia consultazione nelle ultime settimane e sono lieto di dire che ora è ufficialmente approvato”, ha detto durante la videoconferenza stampa al termine della riunione il presidente dell’Eurogruppo, Paschal Donohoe.

“Se esaminate questo programma – ha proseguito – vedrete che, durante il mio mandato di presidente, ci concentreremo principalmente su tre priorità: l’economia, le questioni finanziarie e l’euro”.

In primo luogo, ha spiegato, “il nostro obiettivo sarà sostenere la ripresa e sostenere la crescita ed evitare il rischio che la crisi del Covid-19 porti ad un allargamento degli squilibri e delle divergenze” fra gli Stati membri.

In secondo luogo, ha aggiunto, “lavoreremo intensamente per rafforzare l’Unione bancaria e l’Unione dei mercati dei capitali. Lavoreremo per garantire che il settore finanziario possa sostenere meglio la ripresa economica e condividere e gestire meglio i rischi finanziari che ovviamente sono sempre presenti”.

Infine, “ci concentreremo sulla moneta comune, il nostro euro – che viene utilizzata ogni giorno dai cittadini ma che ora è anche una delle due valute mondiali predominanti”, ha concluso Donohoe, rilevando che “la digitalizzazione sta creando grandi sfide ma allo stesso tempo apre molte opportunità nel settore finanziario e per la nostra moneta comune”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su