Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Confederali a R.Lombardia: confronto su lavoro e settori strategici

colonna Sinistra
Venerdì 18 settembre 2020 - 16:00

Confederali a R.Lombardia: confronto su lavoro e settori strategici

La richiesta di Cgil, Cisl e Uil dopo manifestazione di stamani
Confederali a R.Lombardia: confronto su lavoro e settori strategici

Milano, 18 set. (askanews) – “Così come abbiamo chiesto di discutere con il Governo le risorse del recovery fund, chiediamo a Regione Lombardia di discutere della destinazione delle prossime risorse comunitarie 2021/2027, del loro utilizzo a sostegno del lavoro e di settori e attività strategici”. Lo ha detto, Elena Lattuada, segretaria generale Cgil Lombardia, intervenuta stamani in piazza del Duomo alla manifestazione unitaria “Ripartire dal lavoro”, organizzata da Cgil, Cisl e Uil Lombardia, chiusa dalla segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan.

“Il presidente Fontana convochi subito Cgil Cisl e Uil. Vogliamo discutere quale futuro diamo alla medicina territoriale, alle nostre Rsa, alle politiche attive, ai settori economici più colpiti dalla pandemia” è la richiesta di Ugo Duci, segretario generale Cisl Lombardia.

Per Danilo Margaritella, segretario generale Uil Lombardia, “In merito al tema del lavoro è tempo di assumere decisioni lasciando che siano i contratti a definirne le modalità, mentre chiediamo al Governo di sostenere finanziariamente questo percorso, facendo leva sulle risorse europee, per attivare meccanismi di defiscalizzazione o di decontribuzione”.

“Serve un patto sociale per il paese – ha concluso Furlan -. Non vogliamo tornare indietro, ma costruire un Paese più giusto, più equo dove la dignità del lavoro sia davvero al centro delle scelte. Per questo non ci fermeremo fino a quando non arriveranno i risultati nelle case dei lavoratori, lavoratrici pensionati e pensionate”.

Alla mamifestaione hanno partecipato circa trecento delegati e pensionati, nel rispetto delle misure anti-Covid. Dal palco sono intervenuti rappresentanti del mondo del lavoro, dai trasporti alla manifattura, dalla scuola alla sanità.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra