Header Top
Logo
Venerdì 22 Ottobre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Coronavirus, Tempor lancia lo stewart di controllo e anticontagio

colonna Sinistra
Lunedì 25 maggio 2020 - 11:21

Coronavirus, Tempor lancia lo stewart di controllo e anticontagio

Proposta dell'agenzia per formazione nuova figura professionale
Coronavirus, Tempor lancia lo stewart di controllo e anticontagio

Roma, 25 mag. (askanews) – La ripartenza, dopo l’emergenza sanitaria, richiede grande impegno e senso di responsabilità da parte di tutti: lavoratori, utenti ed imprese. Per questo motivo l’Agenzia per il Lavoro Tempor spa, al fine di sostenere ed aiutare imprese e lavoratori ma, soprattutto, garantire alti livelli di sicurezza per gli utenti, propone la formazione di nuove e specifiche figure professionali, i cosidetti Stewards di Controllo e Anticontagio, che sono fondamentali nella gestione dei flussi di persone nelle aziende della GDO (supermercati, ipermercati, centri commerciali), nelle attività ricettive e di ristorazione, nelle attività di intrattenimento e spettacolo (cinema, teatri, concerti) e in molte attività legate alla stagione estiva.”

“La proposta Tempor – sintetizza Francesco Gordiani AD dell’Agenzia per il Lavoro – prevede sei corsi di formazione professionale specifica per profili di Steward di Controllo e Anticontagio: l’Agenzia, per favorire quanto prima e il più possibile la ripresa delle attività commerciali in totale sicurezza, mette pienamente a disposizione delle aziende la propia professionalità per “garantire” sempre alti livelli di competenza dei lavoratori soprattutto, in questo caso, nella gestione dei flussi di utenti o nelle aggregazioni di persone. Tempor presenta i moduli formativi attraverso un video e una brochure che sinteticamente descrivono i diversi percorsi professionalizzanti”.

Sei gli ambiti lavorativi e i profili individuati: le aziende manifatturiere: il corso si propone di rendere i lavoratori e gli imprenditori responsabili e consapevoli dei comportamenti a tutela della sicurezza propria e altrui, approfondendo sia gli aspetti tecnici legati alle principali misure adottate dalle aziende del comparto manifatturiero per garantire un contrasto alla diffusione del Coronavirus, sia gli aspetti psicologici per accompagnare al meglio il lavoratore in questo delicato periodo; Il Covid Manager: figura già introdotta dalla Regione Lombardia e la Regione Veneto, ha funzioni di coordinamento per l’attuazione delle misure di prevenzione e controllo anticontagio da COVID-19 e costituisce il principale referente aziendale con le strutture del Sistema Sanitario Regionale e gli enti di controllo; Addetto alla sicurezza anticontagio nella GDO: il corso è rivolto alle figure preposte a controllare l’accesso ed il perfetto rispetto delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nel settore delle grande distribuzione organizzata GDO, rispondendo alle domande dei clienti e distribuendo materiale informativo funzionale alla loro attuazione. Tali figure, quindi, avranno il compito di dare agli utenti un quadro più completo su come accedere e comportarsi all’interno del supermercato/centro commerciale in sicurezza.

E ancora: le attività di intrattenimento, spettacolo e cultura: In questo nuovo scenario, si prevede l’inserimento di figure preposte a controllare l’accesso ed il perfetto rispetto delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi delle attività di intrattenimento, spettacolo e cultura (cinema, teatri, musei e luoghi per musica e concerti), rispondendo alle domande degli utenti e distribuendo materiale informativo funzionale alla loro attuazione. Tali figure, quindi, avranno il compito di dare agli utenti un quadro più completo su come vivere i luoghi delle attività di intrattenimento, spettacolo e cultura in sicurezza; Steward di spiaggia – Addetto ai servizi di controllo e anticontagio nelle spiagge (ASCA): Da questa estate gli ‘Steward di spiaggia’ saranno figure preposte a controllare l’accesso ed il perfetto rispetto delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle attività ricreative di balneazione e in spiaggia. Gli steward, quindi, avranno il compito di dare agli utenti un quadro più completo su come vivere la spiaggia in sicurezza: rispettare le misure base di prevenzione, come lavarsi spesso le mani, evitare di creare affollamenti in spiaggia, ricordare di ordinare cibo e bevande possibilmente tramite mail e/o messaggi senza recarsi al bar o al ristorante, sostare vicino alle docce o ai bagni rispettando il distanziamento sociale, indossare i dispositivi di protezione individuale. Infine, la ristorazione e le attività ricettive: Da questa estate saranno previste figure preposte a controllare l’accesso ed il perfetto rispetto delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nel settore delle attività ricettive e di ristorazione, rispondendo alle domande dei clienti e distribuendo materiale informativo funzionale alla loro attuazione. Tali figure, quindi, avranno il compito di dare agli utenti un quadro più completo su come vivere la struttura ricettiva e di ristorazione in sicurezza.

Al termine di ogni corso, ciascuno dei quali ha una durata in ore diversa, verrà rilasciato un attestato.

“Il nostro intento vista la difficoltà economica del momento – conclude Francesco Gordiani – è quello di fornire un supporto immediato, concreto e reale a imprese, lavoratori e utenti: tutti i corsi sono totalmente gratuiti per i soggetti in cerca di occupazione o che risultino disoccupati in conseguenza della pandemia. I corsi si rivolgono soprattutto alle aziende che vogliono formare anche il propio personale dipendente.”

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra