Header Top
Logo
Lunedì 1 Marzo 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Terna, AD Luigi Ferraris: soddisfazione per conferma in Bloomberg GEI

colonna Sinistra
Martedì 21 gennaio 2020 - 16:12

Terna, AD Luigi Ferraris: soddisfazione per conferma in Bloomberg GEI

"Tassello fondamentale di una gestione sostenibile"
Terna, AD Luigi Ferraris: soddisfazione per conferma in Bloomberg GEI

Roma, 21 gen. (askanews) – Terna, la società che gestisce la rete di trasmissione elettrica nazionale, è stata confermata per il secondo anno consecutivo nel Bloomberg Gender Equality Index (GEI), indice internazionale che misura le performance aziendali sui temi della parità di genere e la qualità e la trasparenza nella loro rendicontazione pubblica, aspetto decisivo ai fini della valutazione complessiva. L’indice GEI traccia le prestazioni delle società impegnate a sostenere la parità di genere attraverso lo sviluppo, la rappresentanza e la trasparenza delle politiche. L’indice di riferimento misura l’uguaglianza di genere su cinque pilastri: leadership femminile e pipeline di talenti, parità di retribuzione tra uomini e donne, cultura inclusiva, politiche sulle molestie sessuali e marchio a favore delle donne. Per il 2020, Bloomberg ha ampliato l’idoneità per l’inclusione nell’indice a quasi 6.000 aziende in 84 paesi e regioni

La performance registrata da Terna nel 2020 risulta superiore alla media sia per quanto riguarda le società incluse nell’indice, sia con riferimento al sottoinsieme delle aziende del settore Utilities. In particolare, nella dimensione della disclosure è stato registrato un punteggio di 100/100 che premia la scelta di trasparenza e la qualità nella rendicontazione, caratteristiche distintive delle politiche di sostenibilità del Gruppo. Terna, infatti, monitora costantemente i principali indicatori di gender equality suggeriti dagli standard GRI-Global Reporting Initiative insieme a una serie di parametri gestionali, per certificare la parità di trattamento tra uomini e donne confermando quanto sancito dal Codice Etico del Gruppo, ovvero l’assenza di svantaggi per le donne o disparità significative e questo ha trovato conferma anche nella valutazione delle dimensioni “Equal Pay & Gender Pay Parity” e “Pro-Women Brand”.

“Sono molto soddisfatto di questa conferma nel Bloomberg GEI che riconosce l’importanza e l’attenzione che Terna attribuisce alla parità di genere come tassello fondamentale di una gestione sostenibile” ha dichiarato Luigi Ferraris, AD di Terna.

Oltre alla presenza nel Bloomberg GEI, Terna è inclusa negli indici internazionali di sostenibilità Dow Jones Sustainability (World e Europe), Euronext (World, Europe e Eurozone), FTSE4Good, STOXX« ESG (Global, Environmental, Social e Governance), STOXX« Low Carbon, ECPI, ESI (Ethibel Sustainability Index), MSCI, United Nations Global Compact.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra