Header Top
Logo
Martedì 26 Ottobre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fastweb, presentato a Milano nuovo headquarter ‘Nexxt’

colonna Sinistra
Venerdì 13 dicembre 2019 - 16:00

Fastweb, presentato a Milano nuovo headquarter ‘Nexxt’

L'ad Calcagno: spazio in grado di abilitare modelli lavoro smart
Fastweb, presentato a Milano nuovo headquarter ‘Nexxt’

Milano, 13 dic. (askanews) – Fastweb ha presentato il nuovo headquarter a Milano, chiamato Nexxt. L’edificio si inserisce nel percorso avviato da alcuni anni volto a rendere moderni e confortevoli gli spazi di lavoro per i propri dipendenti, grazie a soluzioni innovative e all’uso della tecnologia. “Abbiamo creato uno spazio in grado di abilitare modelli di lavoro sempre più smart tenendo costantemente a mente il tema della sostenibilità”, ha detto l’amministratore delegato di Fastweb, Alberto Calcagno.

La città, ha aggiunto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, “guarda avanti e continua la sua trasformazione nel segno della innovazione urbana. In questo grande quartiere a Sud dello Scalo Romana la città industriale ha ceduto il passo alla città della tecnologia. Le nuove architetture, le piazze e le aree verdi, mix di bellezza e sostenibilità, sono state progettate per il lavoro ma anche per la vita del quartiere. L’headquarter di Fastweb, che presentiamo oggi, è certamente modello di questo nuovo concept della città”.

Situato in piazza Adriano Olivetti, nella zona Sud di Milano, il nuovo headquarter ospiterà a regime, entro i primi mesi del 2020, circa 1.400 persone. L’edificio ha una superficie complessiva di oltre 18.000 metri quadri.

Nexxt è pensato come smart workplace: non ci sono più postazioni fisse, ma aree aperte di condivisione dove tutti i dipendenti. Ad ogni piano si trovano focus room per concentrarsi, phone booth per telefonare, numerose sale riunioni, aree break per gli incontri informali, oltre a salottini, chaise longue e poltroncine dagli arredi moderni e confortevoli.

Gli ambienti sono dotati infatti di un impianto intelligente di illuminazione che, grazie a speciali sensori, attiva l’accensione delle luci solo al rilevamento di movimento e della presenza di persone nelle sale riunioni così come nelle aree comuni, consentendo così di ridurre i consumi e l’impatto energetico.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra