Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bmw: consegne I sem in calo (-13,4%), ma ricavi +19% grazie a BBA

colonna Sinistra
Mercoledì 3 agosto 2022 - 14:10

Bmw: consegne I sem in calo (-13,4%), ma ricavi +19% grazie a BBA

Margine auto 2022 7-9%, ma vendite sotto livelli 2021 causa forniture

Bmw: consegne I sem in calo (-13,4%), ma ricavi +19% grazie a BBA
Milano, 3 ago. (askanews) – Bmw chiude il primo semestre con consegne in calo del 13,4% a 1,16 milioni di unità causa forniture e lockdown in Cina per Covid, ma con ricavi in aumento del 19,1% a 65,9 miliardi per effetto del consolidamento della jv cinese Bmw Brilliance Automotive (BBA). Negativa la reazione in Borsa: Bmw cede il 6% a 76 euro, a fronte di un indice Dax in crescita dello 0,2%.


BBA ha contribuito ai ricavi Bmw per 11 miliardi, ma ha avuto un impatto negativo sulla redditività. L’Ebit di gruppo nei sei mesi è diminuito a 6,8 miliardi (-15%), con un margine per l’auto dell’8,5% (-34,6%): senza il consolidamento di BBA sarebbe stato del 12,6%. All’aumento dei ricavi dell’auto (56,7 mld, +19%) hanno contributo il mix prodotto, l’effetto pricing e la vendita di auto a fine noleggio. La generazione di cassa dell’auto è pari a 7,7 miliardi, con un obiettivo per fine anno di “almeno 10 miliardi”.



L’utile tocca quota 13,3 miliardi (+73,6%) nel semestre, nonostante un calo nel secondo trimestre del 36,4% a 3 mld. In forte aumento gli investimenti a 2,9 miliardi (+71%). Più che raddoppiate le vendite di veicoli elettrici a 75.980 unità (+110%), crescono le ibride a 184.468 unità (+20%), con una quota di veicoli elettrificati al 16% delle vendite.


Sulle prospettive per l’anno Bmw conferma un target Ebit margin per l’auto del 7-9% e un aumento delle vendite nel secondo semestre, ma non sufficiente a compensare il calo dei primi sei mesi con un probabile saldo negativo a fine anno rispetto al 2021.



“La flessibilità e le performance operative ci hanno ancora una volta permesso di avere successo in un contesto difficile. Questa nostra forza sarà ancora più importante per affrontare le previsioni di deterioramento del quadro economico e il perdurare dei problemi legati alle forniture”, ha detto il Ceo, Oliver Zipse.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su