Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Giovedì 9 dicembre 2021 - 14:12

Bmw sigla accordi per forniture di chip

Con Inova e GlobalFoundries per "diversi milioni" di pezzi l'anno

Bmw sigla accordi per forniture di chip
Milano, 9 dic. (askanews) – Per garantirsi le forniture e lo sviluppo di chip per le auto elettriche il gruppo Bmw ha siglato un accordo trilaterale con il produttore di microchip high-tech Inova Semiconductors e il costruttore di semiconduttori multifunzione GlobalFoundries. L’accordo, si legge in una nota, prevede la fornitura di diversi milioni di semiconduttori all’anno. Le prime consegne saranno impiegate per la tecnologia Led intelligente Iseled del sav elettrico Bmw iX da poco lanciato sul mercato.


“Stiamo approfondendo partnership con fornitori di componenti chiave e stiamo sincronizzando la nostra produzione direttamente con con chi produce e sviluppa chip. Questo accordo pionieristico segna la strada per garantirci forniture in modo più equilibrato e proattivo”, afferma Andreas Wendt, membro del Cda Bmw e responsabile acquisti e fornitori.



“Crediamo – spiega Robert Kraus, Ceo di Inova – che questo approccio innovativo alle partnership lungo tutta la catena di produzione ci aiuterà a garantire le forniture e un’elevata affidabilità di pianificazione durante i lunghi cicli di produzione del chip. È una vittoria per tutti”.


“GlobalFoundries è impegnata a costruire relazioni più solide con l’industria automobilistica per soddisfare la crescente domanda di chip ricchi di funzionalità”, afferma Mike Hogan, vicepresidente senior di GlobalFoundries.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su