Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi chip, Giappone stanzia 4,6 mld euro per nuove fabbriche

colonna Sinistra
Martedì 23 novembre 2021 - 15:46

Crisi chip, Giappone stanzia 4,6 mld euro per nuove fabbriche

Due terzi andranno all'impianto TSMC di Kumamoto

Crisi chip, Giappone stanzia 4,6 mld euro per nuove fabbriche
Roma, 23 nov. (askanews) – Il Giappone stanzierà circa 600 miliardi di yen (4,6 miliardi di euro) nel suo budget supplementare 2021 a sostegno della produzione di semiconduttori avanzati. Lo scrive il Nikkei.


Due terzi di questo stanziamento andranno alla costruzione di una nuova fabbrica che verrà realizzata dal più grande produttore mondiale di chip, la taiwanese TSMC, nella prefettura meridionale di Kumamoto.



Il resto verrà diviso in altre fabbriche per la produzione di semiconduttori, i cui progetti sono già allo studio e, tra questi, ci sono anche quelli della statunitense Micron Technology e della giapponese Kioxia Holdings.


Anche il Giappone, come Stati uniti e Cina, sta cercando di rafforzare la sua produzione interna di chip alla luce della strozzatura che si è venuta a determinare nella catena di approvvigionamento dei semiconduttori a livello globale.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su