Header Top
Logo
Martedì 7 Febbraio 2023

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Philip Morris e Altria, stop trattative per fusione da 200 miliardi

colonna Sinistra
Mercoledì 25 settembre 2019 - 15:01

Philip Morris e Altria, stop trattative per fusione da 200 miliardi

Negoziati erano iniziati in agosto
Philip Morris e Altria, stop trattative per fusione da 200 miliardi

New York, 25 set. (askanews) – Philip Morris International e Altria hanno messo fine alle trattative per una fusione che avrebbe creato un gruppo da 200 miliardi di dollari. Ad agosto, i due colossi del tabacco avevano confermato i negoziati in corso per una fusione alla pari.

Fino allo spin-off del marzo 2008, Philip Morris International (Pmi) faceva parte di Altria, che spiegò l’operazione affermando di volersi concentrare sul mercato statunitense, lasciando a Pmi i mercati esteri. Philip Morris Usa, sussidiaria di Altria, detiene i diritti dei brand di Philip Morris, tra cui Marlboro, negli Stati Uniti. Negli ultimi tempi, Altria ha investito 12,8 miliardi di dollari per il 35% di Juul, la maggiore società di sigarette elettroniche negli Stati Uniti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra