Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Nasce “Tanguero”, primo gioco da tavolo dedicato al Tango Argentino

colonna Sinistra
Lunedì 19 settembre 2022 - 17:22

Nasce “Tanguero”, primo gioco da tavolo dedicato al Tango Argentino

"L'idea? Durante il Covid". Al via raccolta fondi per realizzarlo

Nasce “Tanguero”, primo gioco da tavolo dedicato al Tango Argentino
Roma, 19 set. (askanews) – È nato il primo gioco da tavolo sul Tango Argentino, ‘Tanguero’, ed è partita la campagna di raccolta fondi per realizzarlo e distribuirlo in tutta Italia. Il gioco sarà in distribuzione a novembre.


‘Tanguero’ è un gioco da tavolo che simula interamente una ‘milonga’ di Tango, con tandas, cortine, miradas, orchestre, ballerini famosi e principianti, che eseguono in pista (il tabellone) le figure classiche del Tango, con l’obiettivo di diventare il più bravo ‘Tanguero’ della milonga.



La campagna di raccolta fondi con la piattaforma IdeaGinger è attiva fino al 30 ottobre prossimo: oltre a sostenere il progetto, si può prenotare in anticipo la propria scatola del gioco. Sono già tanti i sostenitori che hanno aderito e in pochi giorni i fondi raccolti sono circa 4.000 euro su un obiettivo di 10.000 euro.


“L’idea è nata durante i giorni del lockdown quando era vietata ogni forma di socializzazione”, racconta Roberto Fabbroni, Presidente dell’Associazione ‘Il Paese dei Ballokki’ di Forlì e ideatore e produttore del gioco.



“Abbiamo sofferto tutti in quel periodo, per tanti motivi, abbiamo dovuto tenere la Scuola di ballo chiusa e ci è mancato tanto anche il nostro Tango, i nostri amici, le nostre serate. Così abbiamo cercato un modo per continuare a tener viva la nostra passione e ci è venuta un’idea: raccogliere la cultura del Tango Argentino e ‘chiuderla in una scatola’, in un gioco divertente, che simuli interamente una ‘milonga’ con tutti i codici del Tango ma a cui possono giocare tutti, non solo i ballerini. Sostenere il progetto è facile, basta un click. Si può decidere se fare una donazione a offerta libera o scegliere tra le varie ricompense, che vanno dalla prenotazione di una scatola del gioco a una carta personalizzata von il proprio ritratto”, spiega Fabbroni.


“‘Tanguero’ è un progetto inclusivo e anche un oggetto da collezione, rivolto agli appassionati di questo ballo, agli amanti di giochi da tavolo, ai curiosi, a chi vuole avvicinarsi alla cultura del Tango: le carte, che riproducono i più famosi ballerini che hanno fatto la storia del Tango, sono tutte disegnate a mano e incorniciate con il tipico ‘fileteado’ di Buenos Aires i segnalini rappresentano una coppia di ballerini, anch’essi disegnati a mano, le gemme colorate sono di vetro e molto piacevoli al tatto, i sacchetti che le contengono sono personalizzati in tessuto”, aggiunge.



“‘Tanguero’ è un progetto con scopi educativi, pedagogici e di diffusione culturale. Il Tango, infatti, è stato dichiarato nel 2009 dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità (lista dei beni immateriali) e fa parte di una tradizione che si tramanda attraverso le generazioni e che oggi è diffusa in tutto il Mondo; unisce gruppi eterogenei, appartenenti a diverse culture, estrazioni sociali e si integra perfettamente sia in contesti naturali che in luoghi storici e culturali. ‘Tanguero’ è un gioco che non parla di guerre e combattimenti ma di amicizia, empatia, connessione, ascolto e rispetto degli altri. L’obiettivo è che diventi ‘il gioco ufficiale del Tango Argentino”, conclude l’ideatore del gioco.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su