Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Romics d’Oro a Laura Scarpa, firma il manifesto dell’edizione 28

colonna Sinistra
Giovedì 24 marzo 2022 - 17:59

Romics d’Oro a Laura Scarpa, firma il manifesto dell’edizione 28

Iniziativa wall per la pace, dal 7 al 10 aprile a Fiera di Roma

Romics d’Oro a Laura Scarpa, firma il manifesto dell’edizione 28
Roma, 24 mar. (askanews) – Torna l’edizione primaverile di Romics, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games dal 7 al 10 aprile a Fiera Roma.


I mondi della creatività e i linguaggi dell’immaginario tornano a colorare la XXVIII edizione del Festival, con oltre duecento espositori nei quattro padiglioni fieristici e quattro giorni di kermesse ricchi di presentazioni, performance, autori, tornei, raduni cosplay, game, influencer, talent e molto altro.



Ad accompagnare la XXVIII edizione del Festival, il manifesto realizzato da Laura Scarpa, celebrata quest’anno con l’assegnazione del Romics d’Oro. La matita, che campeggia al centro dell’immagine, sottolinea in maniera evidente e decisa il grande potere di comunicazione del linguaggio del fumetto, con la sua straordinaria capacità di narrare e confrontarsi con la contemporaneità, attraverso artisti di ogni generazione, attraverso le tecniche realizzative più diverse.


Affrontando sempre più tematiche urgenti e imprescindibili -libertà, parità dei diritti e di genere, tematiche ambientali – Romics è sempre un invito a condividere passioni, a incontrarsi nel dialogo e nelle differenze, con sensibilità e allegria, attraverso le arti dell’immaginario e tutti i suoi protagonisti.



“Romics 28, una edizione all’insegna del grande fumetto d’autore e di tutti gli universi creativi che circondano questa straordinaria sfera della creatività” – racconta Sabrina Perucca, Direttrice Artistica di Romics – “La celebrazione con l’assegnazione del Romics d’Oro a due figure eccezionali: Laura Scarpa, grande protagonista del fumetto italiano, suo il manifesto di questa edizione di Romics; Vincenzo Mollica e i suoi 40 anni di carriera, da sempre all’opera nella diffusione e valorizzazione del grande fumetto. Tante le sorprese di questa edizione, dalle tavole in anteprima dell’attesissima nuova storia Disney ambientata nell’Antica Roma Gli Urbani Paperi fino all’originale percorso di opere in NFT (Non Fungible Token) dell’artista Fabrizio Spadini, che ci pone interessanti spunti di riflessione sui cambiamenti nel mondo dell’arte con l’avvento del digitale. Grande attenzione ai temi sensibili della contemporaneità, Romics prosegue il suo percorso di appuntamenti dedicati ai temi urgenti dei nostri giorni e vuole in questa edizione, attraverso un evento di live drawing che si dipanerà durante tutti e quattro i giorni del festival, dare voce alle urgenti istanze di pace e libertà, contro ogni forma di guerra, che verrà realizzato in collaborazione con artisti e artiste del fumetto e dell’illustrazione”.


LupicsForPeace è l’iniziativa di Romics per sensibilizzare il pubblico, gli autori, gli editori e tutti gli artisti presenti alla pace, al dialogo, alla soluzione non violenta del conflitto. Un grande, colorato, e significativo wall che prenderà vita durante i quattro giorni del festival grazie alla collaborazione di grandi firme nazionali e internazionali invitate a lasciare un loro messaggio disegnato sul grande murales di Romics.



Ad inaugurare il wall sarà Luca Antonio Maggi, l’autore del simpatico lupetto di Romics che per l’occasione indosserà le vesti di LupicsForPeace.


Romics celebra con l’assegnazione del Romics d’Oro due importanti figure poliedriche: Laura Scarpa, straordinaria figura del fumetto italiano, autrice, illustratrice, editrice, docente, saggista e storica del fumetto e Vincenzo Mollica, giornalista, scrittore, autore e conduttore televisivo e radiofonico, curatore di mostre e di riviste, disegnatore e pittore.


Sabato 9 aprile in un imperdibile incontro nel quale avverrà la consegna del Romics d’Oro, ripercorreremo, insieme a Massimo Galletti, la carriera di Laura Scarpa, grande artista attenta e sensibile ai temi più urgenti della nostra contemporaneità, dal bullismo, alla violenza di genere, alle migrazioni, ai diritti umani, ma anche impegnata nella ricerca storica e nella diffusione della cultura del fumetto.


Laura Scarpa ha affiancato la sua opera di autrice ad una instancabile attività che copre a tutto tondo il mondo del fumetto, dalla didattica all’editoria, attraversando il linguaggio del fumetto nelle sue diverse sfaccettature. Vincenzo Mollica, sarà protagonista di un immancabile appuntamento, coordinato dal giornalista Riccardo Corbò con la presenza di Giorgio Cavazzano, occasione per celebrare i suoi 40 straordinari anni di carriera attraverso contributi e saluti di colleghi e amici e la visione di estratti di alcune delle sue più straordinarie interviste, con grandi artisti come Pratt, Gianluigi Bonelli, Fellini, Pazienza, Benigni, Crepax, Manara e Zerocalcare. Durante l’incontro, in programma domenica 10 aprile, avverrà la consegna ufficiale del Romics d’Oro.


In questa edizione, si rinnovano le collaborazioni istituzionali con il Centro per il libro e la lettura e il Ministero della Cultura in tema di promozione del libro e della lettura per rafforzare l’identità e la visibilità a livello nazionale e internazionale del fumetto e con la Regione Lazio in tema di valorizzazione dell’editoria di settore e di sviluppo delle imprese culturali creative. Grazie alla convenzione tra Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma sarà allestita la consueta area espositiva riservata alle imprese e ai professionisti del Lazio. 


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su