Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Collezione Peggy Guggenheim: in arrivo corso online per i soci

colonna Sinistra
Giovedì 20 gennaio 2022 - 12:28

Collezione Peggy Guggenheim: in arrivo corso online per i soci

"Arte e rinascita" dal 24 gennaio con quattro storiche dell'arte

Collezione Peggy Guggenheim: in arrivo corso online per i soci
Milano, 20 gen. (askanews) – La Collezione Peggy Guggenheim di Venezia inaugura il 2022 con un corso online di storia dell’arte, “Arte e rinascita: la collezione rivoluzionaria di Peggy Guggenheim”, che, partendo dalla storia della mecenate e della sua celebre collezione, vuole stimolare l’ispirazione per cambiare il nostro approccio alla quotidianità, individuale e collettiva.


Nel corso di quattro appuntamenti, a partire da lunedì 24 gennaio, e a seguire 7, 14, 21 febbraio, sempre alle ore 19 su Zoom, quattro storiche dell’arte raccontano il carattere rivoluzionario che ha contraddistinto l’arte del XX secolo, periodo segnato da radicali cambiamenti socio-politici e culturali. Verranno presi in esame gli artisti e i movimenti che stravolsero il significato dell’arte, trovando modi inediti e innovativi di rappresentare la realtà, anche quella interiore. Il corso è riservato ai soci della Collezione ed è gratuito per i dipendenti delle aziende socie del museo in occasione del 30esimo anniversario del gruppo Guggenheim Intrapresae, primo esempio di corporate membership di un museo in Italia, nato nel 1992.



Il carattere rivoluzionario – spiegano dal museo veneziano – ha sempre contraddistinto Peggy Guggenheim e la sua collezione, che diventa ora, in occasione del corso, punto di partenza per analizzare i cambiamenti estremi rappresentati da movimenti d’avanguardia come Cubismo, Futurismo, Orfismo, Suprematismo, Costruttivismo, De Stijl, Surrealismo, Espressionismo astratto americano, Informale, Arte optical e cinetica e altri ancora. Insieme alle relatrici Grazina Subelyte, Associate Curator del museo, Giovanna Brambilla, storica dell’arte e Responsabile dei Servizi Educativi della GAMeC, Bergamo, Chiara Bertola, curatrice presso la Fondazione Querini Stampalia, Venezia, e Flavia Frigeri, storica dell’arte e Chanel Curator for the Collection presso la National Portrait Gallery, Londra, si parlerà dell’importanza del Surrealismo e della nuova visione del mondo che da esso ne deriva, verranno trattati artisti fondamentali del Novecento e i loro diversi sguardi sulla realtà, si spazierà dall’impatto della XXIV Biennale d’arte in cui Peggy Guggenheim espose la sua collezione, alla nascita dell’Espressionismo astratto americano, movimento artistico assolutamente radicale e rivoluzionario.


Ad aprire il corso, lunedì 24 gennaio, sarà Grazina Subelyte con “Metafore del cambiamento: il Surrealismo e la nuova visione del mondo”, lezione che esplorerà il carattere rivoluzionario del movimento surrealista e delle tematiche surrealiste che si ritrovano nelle opere di Leonora Carrington, Max Ernst, René Magritte, Joan Miró, Méret Oppenheim, per citarne alcuni. L’incontro è propedeutico all’attesissima mostra Surrealismo e magia. La modernità incantata, curata dalla stessa Subelyte, in apertura il 9 aprile, 2022.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su