Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Trent’anni in Aeronautica militare raccontati da Maurizio Gaudino

colonna Sinistra
Martedì 14 dicembre 2021 - 12:48

Trent’anni in Aeronautica militare raccontati da Maurizio Gaudino

Ricordi e tradizioni di una vita in divisa per i 100 anni dell'AM

Trent’anni in Aeronautica militare raccontati da Maurizio Gaudino
Grosseto, 14 dic. (askanews) – Con la recente conclusione del Giubileo Lauretano, l’anno santo dedicato alla Madonna di Loreto, patrona di tutti gli aviatori, prolungato di un anno a causa del Covid-19, per l’Aeronautica militare inizia il conto alla rovescia verso le celebrazioni del 100esimo anniversario della propria fondazione, avvenuta il 28 marzo 1923.


Accompagna gli appassionati verso questo importante appuntamento il libro “Cuore, passione ed orgoglio – 31 anni di IX Gruppo” di Maurizio Gaudino, siciliano classe 1965, sottufficiale dell’Aeronautica militare da poco in congedo e appassionato scrittore, al suo secondo lavoro letterario.



Raccontando le tappe salienti della sua vita in uniforme, l’autore attraversa, con leggerezza e passione, oltre 30 anni di storia dell’Aeronautica militare e, in particolare, del 4° Stormo caccia di Grosseto, tra i più blasonati dell’Arma azzurra, con 2 gruppi di volo: il “Meraviglioso” IX, reparto operativo della Difesa aerea, presso il quale Gaudino ha prestato servizio come Responsabile del Nucleo equipaggiamento di volo fino al pensionamento e il XX, reparto di conversione operativa che ha addestrato, negli anni, centinaia di piloti militari italiani destinati a operare sulla linea caccia della Forza armata.


Tra aneddoti, ricordi, retroscena, “segreti”, tradizioni e piccole rivelazioni, Maurizio Gaudino guida il lettore, pagina dopo pagina, fotografia dopo fotografia, in un mondo fatto sì di aeroplani e piloti ma soprattutto fatto di storie di uomini e donne, di rapporti umani, di amicizie inossidabili, fiducia, impegno, privazioni ma anche soddisfazioni, spirito di corpo e sacrifici che vanno oltre gradi e stellette; un crescendo di emozioni tra Dardi e Leoni, vite vissute in 3 dimensioni e a velocità supersoniche, rapporti che restano eterni e immutabili, nel tempo e nello spazio, sotto l’egida del cavallino rampante, simbolo di Francesco Baracca, asso degli assi dell’Aviazione italiana.



Non solo, c’è anche spazio per qualche digressione più “terrestre”, come la passione per la musica e l’incontro con Pino Daniele o quella per il calcio e per il Torino o, ancora, quella per la fotografia, da condividere con gli spotter in arrivo a Grosseto da tutta Italia per ammirare da vicino gli incredibili Starfighter una volta, i possenti Eurofighter più di recente.


“Non è un romanzo o un saggio – scrive l’autore nella premessa – solo un piccolo omaggio a coloro, che in questi anni, hanno avuto modo di incrociare il mio sguardo… e con i quali mi sono intrattenuto anche solo per un attimo, con immenso piacere”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su