Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Prix Italia, presenza o digitale: ipotesi su un nuovo mondo

colonna Sinistra
Martedì 15 giugno 2021 - 17:49

Prix Italia, presenza o digitale: ipotesi su un nuovo mondo

Domani a Milano un evento con Foa, Gubitosi e Meyer

Prix Italia, presenza o digitale: ipotesi su un nuovo mondo
Milano, 13 giu. (askanews) – Domani, mercoledì 16 giugno, a Milano, alle 10.30 presso la Fondazione Stelline, all’interno del Prix Italia della Rai, si affronterà il tema della relazione tra spettacoli in presenza e boom del digitale. Da qualche tempo il settore dello spettacolo e, più in generale, degli eventi dal vivo versa in condizioni che mettono in pericolo la sua stessa sopravvivenza. Gli strumenti e i format digitali hanno permesso di trovare forme alternative di fruizione della cultura, con risultati sorprendenti sia in termini di qualità innovativa che di diffusione. Ma seguire un evento davanti a uno schermo difficilmente riuscirà sostituire l’esperienza della partecipazione in presenza. Come possiamo assicurarci che nel cuore e nel pensiero del pubblico rimanga vivo il desiderio di assistere fisicamente a uno spettacolo? Come sfruttare al meglio gli strumenti e i format della cultura digitale per preparare la rinascita di spettacoli teatrali, eventi dal vivo, cinema e festival nel mondo post-pandemico?


All’incontro parteciperanno Marcello Foa, Presidente Rai; Luigi Gubitosi, AD e Direttore Generale TIM; Dominique Meyer, Sovrintendente del Teatro alla Scala; Vanessa O’ Connor, Direttrice delle Relazioni con i Membri e delle Comunicazioni EBU. Ospite d’eccezione, per parlare della ripartenza, in collegamento Skype Cristiana Capotondi. Modera l’incontro Barbara Stefanelli, Vice Direttore Corriere della Sera.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su