Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Amir Issaa, Coma Cose e tanti altri al festival Videocittà 2020

colonna Sinistra
Venerdì 2 ottobre 2020 - 12:39

Amir Issaa, Coma Cose e tanti altri al festival Videocittà 2020

Al via tre giorni di eventi nel Giardino delle Cascate dell'Eur
Amir Issaa, Coma Cose e tanti altri al festival Videocittà 2020

Roma, 2 ott. (askanews) – Si apre oggi la terza edizione di Videocittà, il festival ideato da Francesco Rutelli e diretto da Francesco Dobrovich. La kermesse di tre giorni si svolge nel Giardino delle Cascate dell’Eur, un luogo suggestivo che, a seguito di un importante restauro monumentale da parte della proprietà Eur Spa, che lo ha dotato anche di un avanguardistico impianto di illuminazione, “è stato riaperto integralmente e riconsegnato alla città dopo quasi 60 anni”, ha dichiarato Alberto Sasso, Presidente di Eur Spa, con la possibilità di ospitare anche eventi culturali di peso.

Videocittà dedica la terza edizione del Festival della Visione alla lotta contro ogni forma di violenza e a favore della parità di genere, al rispetto del prossimo e della diversità per una crescita culturale condivisa e per la libertà di espressione di ogni individuo. Il rapper Amir Issaa, scrittore e attivista, portavoce della seconda generazione, offrirà su questo tema uno slam in apertura della manifestazione.

E poi “Beauty”, programma di installazioni di light design e show di contaminazione per la valorizzazione del patrimonio. Protagonista della serata sarà Sevda Alizadeh, in arte Sevdaliza, artista iraniana tra le più acclamate nell’ultimo decennio nella scena della musica internazionale. La performance sarà accompagnata da uno show visivo curato dai Quiet Ensemble, che animeranno nella tre giorni il Giardino delle Cascate con Invisibili Orchestre, un’installazione audio visuale site specific volta a valorizzare il rinnovato Giardino progettato da Raffaele de Vico, per una nuova relazione tra uomo e natura nel contesto urbano.

Sarà inoltre presentato il format “Awards”, il primo premio italiano dedicato alle nuove frontiere dell’audiovisivo. Con il sostegno dell’Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Lazio e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, Videocittà premierà i migliori content creators divisi in sei categorie (Istanti Distanti; Programma in Streaming; Evento Live; Social Content, Video Musicale; Millennial).

Il 3 ottobre l’attrice e musicista Margherita Vicario inaugurerà RGB Live, il format dedicato alle performance live e alla contaminazione tra musica, arti performative e immagini in movimento. Sempre sabato doppio appuntamento con il format RGB Live, che vedrà la partecipazione dei Tre allegri ragazzi morti, considerati uno dei pilastri della scena punk rock alternativa italiana, e dell’etichetta discografica milanese Asian Fake, che salirà sul palco di Videocittà con tre dei suoi artisti più noti al grande pubblico: Coma Cose, Venerus e Frenetik&Orange.

In programma per sabato 3 ottobre anche la premiazione e la presentazione dei 5 progetti vincitori di “Animiamoci”, il contest presentato da ANICA e Rai Ragazzi in collaborazione con Videocittà, Cartoon Italia e ASIFA Italia.

Domenica 4 ottobre sarà presentato in esclusiva per Videocittà la versione in virtual reality dello short film “Revenge Room”, prodotto da One More Pictures con Rai Cinema e diretto, nella versione VR, da Gennaro Coppola, progetto transmediale che tratta il difficile tema del Revenge Porn. Il 4 ottobre verrà proiettato “Riscriviamo il Futuro”, il videoclip realizzato da Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, per raccontare il vissuto delle persone con Sclerosi Multipla.

Infine, visibile dal Teatro Verde e in collaborazione con il Conservatorio Santa Cecilia, il tributo a Ennio Morricone con un Ensemble di musicisti che si esibirà in una performance dedicata al Maestro, che nel corso della sua onorata carriera aveva collaborato più volte con il Conservatorio. Il concerto sarà accompagnato da uno show visivo, un grande spettacolo di proiezioni e immagini in movimento ispirati alla carriera del Maestro e curato dai Quiet Ensemble.

“Nel suo terzo anno il nostro Festival apre una strada nuova, per l’inaugurazione delle rinnovate Cascate assieme a EUR spa ha dichiarato l’ideatore Rutelli – tre giorni di eventi con le meravigliose Immagini e Musiche in movimento di Videocittà e con le testimonianze degli artisti in favore della non violenza”.

Per Francesco Dobrovich, direttore artistico del Festival, “l’audiovisivo è ormai uno strumento di comunicazione trasversale: la sua incredibile duttilità lo rende unico per capacità di adattamento sui media di ogni genere. La rivoluzione digitale in atto nel contemporaneo è parte del costume della nostra società e l’audiovisivo ne esprime tutte le sue potenzialità, dalle applicazioni in ambito artistico fino ad arrivare alle piattaforme social attraverso gli strumenti di produzione per prodotti video. Queste le premesse dalle quali siamo partiti per costruire l’edizione 2020 di Videocittà un Festival – conclude – rivolto ad un pubblico eterogeneo che raggiungeremo anche attraverso la digitalizzazione di tutti gli eventi Live per condividerla poi nel luogo che è al centro della nostra ricerca: il web.

Tutti gli appuntamenti, nel rispetto delle disposizioni governative in tema di distanziamento sociale, saranno aperti al pubblico, gratuiti e su prenotazione tramite la piattaforma DICE.FM: saranno tre giorni caratterizzati da un ricco palinsesto di eventi di approfondimento sulle tematiche dell’audiovisivo all’avanguardia e di show di contaminazione, in cui le immagini diventano strumento di dialogo con le diverse arti.

L’edizione 2020 del festival conferma e rafforza la partnership con Eur Spa, con Eni Main Partner e con il sostegno dell’Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Lazio e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, in collaborazione con l’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale e ANICA e Media Partner Rai.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra