Header Top
Logo
Lunedì 1 Marzo 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Torna online Stagioni Russe con i suoi sontuosi concerti

colonna Sinistra
Lunedì 20 luglio 2020 - 16:06

Torna online Stagioni Russe con i suoi sontuosi concerti

Oggi la spettacolare bacchetta Bashmet al Conservatorio di Mosca
Torna online Stagioni Russe con i suoi sontuosi concerti

Milano, 20 lug. (askanews) – Da oggi al 24 luglio 2020, nuove trasmissioni online sul sito web del progetto culturale internazionale russo “Russian Seasons”, fortemente voluto dal Cremlino ma anche capace di portare in giro per il mondo il meglio della cultura russa. Si tratta di vere chicche per gli amanti della musica classica e i melomani sul sito ttps://russianseasons.org/ru/ .

Dopo una serie di festival itineranti, “Resta a casa con le stagioni russe” è stata lanciata nel marzo 2020 in concomitanza con l’epidemia di coronavirus che ha costretto tutto il mondo a non uscire dalla propria abitazione.

Oggi il pubblico può assistere a un concerto che si è tenuto il 21 marzo 2020 nella Sala Grande del Conservatorio di Mosca nell’ambito del Festival online del Conservatorio di Mosca Ciajkovskij. Il webcast live della performance della Moscow Soloists Chamber Orchestra sotto la direzione di Yuri Bashmet, fondatore e art director dell’ensemble, è stato il primo di una serie di concerti online del Conservatorio di Mosca.

Il programma presenta opere di compositori russi e stranieri, come “Nostalgia”, Adagio per viola e archi di Enri Lolashvili; due “Norwegian Tunes” per archi, op. 63. di Edward Grieg; il meraviglioso “Notturno” di Pyotr Tchaikovsky, op. 19, n. 4 organizzato per viola e archi; “Symphonic Rhapsody” di Joaquín Turina per pianoforte e archi, op. 66 .; “Blues and Waltz” di Toru Takemitsu (frammenti di colonne sonore originali); il Quartetto d’archi “La morte e la fanciulla” di Franz Schubert, D 810, orchestrato da Gustav Mahler. Il concerto è diretto dall’eminente pianista russa Ksenia Bashmet.

L’orchestra da camera dei solisti di Mosca ha suonato il suo primo concerto nel maggio 1992 al Conservatorio di Mosca Ciajkovskij. Riunendo giovani musicisti di talento, l’ensemble ha partecipato a molte tournée. Il suo repertorio comprende oltre 300 capolavori classici.

Mercoledì 22 luglio il Teatro dell’Opera e del Balletto della Repubblica di Komi presenterà online l’opera “Hoffmann’s Tales” mentre venerdì 24 luglio, la grande orchestra sinfonica di Tchaikovsky presenterà un concerto festivo dedicato all’80 ° anniversario della celebre arpista russa Emilia Moskvitina.

La performance si è svolta a marzo 2019 nella Grand Hall del Conservatorio di Mosca Tchajkovsky. Il concerto è diretto dal maestro Vladimir Fedoseyev.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra