Header Top
Logo
Sabato 24 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Arte e filantropia: una performance diffusa nei supermercati

colonna Sinistra
Lunedì 4 maggio 2020 - 18:47

Arte e filantropia: una performance diffusa nei supermercati

Lanciato progetto internazionale #10cents - ART AT THE SUPERMARKET
Arte e filantropia: una performance diffusa nei supermercati

Milano, 4 mag. (askanews) – Un progetto internazionale di arte e filantropia che vuole coinvolgere artisti, operatori culturali, collezionisti e gli attori della filiera alimentare per affermare in maniera chiara e consapevole che l’arte è essenziale per il benessere fisico, psichico e spirituale di tutti gli esseri umani. Nasce #10cents – ART AT THE SUPERMARKET, The Supportive Art R-evolution, una performance diffusa progettata da Giuseppina Giordano che porta l’arte contemporanea tra i banconi e gli scaffali dei supermercati, facendola entrare nella vita di tutti i giorni a contatto con le persone, in un momento in cui il contatto è vietato o limitato.

“Se è vero che non ci si può saziare guardando un programma di cucina – spiegano i promotori del progetto – allo stesso modo l’arte e gli artisti non possono sopravvivere solo online o attraverso la digitalizzazione dei loro lavori. Al contempo, un mondo che si dimentica di quanto l’arte e la cultura siano beni essenziali è un mondo che non può far fronte alle sfide che il futuro ci riserva. Il futuro comincia dall’arte, ed è ora di considerare gli artisti Patrimoni dell’Umanità e come tali tutelarli. Solo l’immaginazione e un cambio di prospettiva possono aiutarci a crescere insieme, sognarci come individui e come comunità per scoprire una lingua nuova che faccia luce sulla la dimensione interdipendente in cui viviamo e la trasformi in una realtà compassionevole e solidale”.

L’edizione pilota del progetto è costituita da un gruppo di artisti e amici sparsi nel mondo che hanno accolto l’invito a partecipare a #10cents – ART AT THE SUPERMARKET, facendolo partire nel proprio Paese d’origine.

I Paesi coinvolti nella ZERO EDITION sono: USA: New York, Phoenix, Provincetown, San Francisco, Westford, Chicago, Los Angeles Italia: Milano, Livorno, Prato, Firenze, Siena, Mazara del Vallo, San Gimignano, Torino Corea: Seoul Grecia: Atene Gran Bretagna: Londra Pakistan: Lahore Canada: Montreal Finlandia: Helsinki Australia: Sidney Le edizioni possono essere svolte ovunque ci sia un commercio di generi alimentari. Sono previsti minimo 2 artisti per ogni Edizione.

Ad ogni cliente del supermercato verrà data la possibilità di diventare un filantropo e devolvere un’offerta libera (anche 10 centesimi) per supportare gli artisti di #10cents – ART AT THE SUPERMARKET. Le donazioni saranno equamente divise tra l’organizzazione di #10cents – ART AT THE SUPERMARKET e gli artisti di ciascuna edizione. Le opere esposte rimarranno di proprietà degli artisti ma la loro fruizione sarà condivisa con i clienti del supermercato.

Ogni 10 giorni, il 10% dell’importo totale di tutti i proventi di ogni edizione sarà devoluto a un artista o un operatore culturale che versa in difficoltà economica, fisica o sociale, o che proviene da un Paese in cui vengono negati i diritti fondamentali dell’uomo.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su