Header Top
Logo
Mercoledì 28 Settembre 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Lincei, Villa Farnesina mostra i colori della prosperità

colonna Sinistra
Mercoledì 19 aprile 2017 - 13:44

Lincei, Villa Farnesina mostra i colori della prosperità

Da domani fino al 20 luglio
20170419_134430_D4AC8940

Roma, 19 apr. (askanews) – L’eccezionalità della volta del loggiato maggiore di Villa Farnesina, viene celebrata in una mostra dal titolo “I colori della prosperità: frutti del vecchio e nuovo mondo”, dal 20 aprile al 20 luglio 2017 alla Villa Farnesina, curata dal Socio Linceo Antonio Sgamellotti (professore emerito di Chimica inorganica, Università di Perugia) e Giulia Caneva (Ordinaria di Botanica ambientale ed applicata, all’Università Roma Tre) già autrice di una monografia sulla flora rappresentata nella Loggia.

Al suo interno fu affrescata su progetto di Raffaello traendo ispirazione dalla favola di Amore e Psiche tratta dall’Asino d’oro di Lucio Apuleio (I sec. d.C.) e decorata con motivi naturalistici eseguiti con straordinaria maestria da Giovanni da Udine per collegare gli ambienti interni con il giardino circostante.

La Villa di Agostino Chigi – detta la Farnesina quando divenne proprietà dei Farnese alla fine del XVI secolo – fu edificata per volontà del facoltoso banchiere senese Agostino Chigi che meritò l’appellativo di “Magnifico”, al pari di Lorenzo dei Medici. Progettata dal senese Baldassarre Peruzzi e affrescata da artisti del calibro di Raffaello, Sebastiano del Piombo, Sodoma e lo stesso Peruzzi, è una delle più alte espressioni del Rinascimento italiano. Dal 1948 la Villa Farnesina con il suo magnifico giardino è stata assegnata all’Accademia Nazionale dei Lincei, situata nell’antistante Palazzo Corsini, che la utilizza come sua prestigiosa sede di rappresentanza.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra