Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Solidarietà, Apices a sostegno di scuole in quartieri degradati

colonna Sinistra
Mercoledì 25 gennaio 2023 - 14:24

Solidarietà, Apices a sostegno di scuole in quartieri degradati

Per il compleanno dell'avv. Albanese, al Tartarughino di Roma

Solidarietà, Apices a sostegno di scuole in quartieri degradati
Roma, 25 gen. (askanews) – Un party benefico, in occasione del compleanno dell’avvocato Massimiliano Albanese, presidente dell’APICES – Associazione Professionisti ed Imprese per la Cooperazione Economica e Sociale e segretario federale dell’UCI – Unione Consumatori Italiani, nonché managing partner dello studio legale e tributario internazionale LEXAMP – Albanese Maxia & Partners. Una serata di networking, con un vero parterre de roi di ospiti tra imprenditori, professionisti, accademici, politici, diplomatici, militari, giornalisti e figure della cultura e dello spettacolo, riuniti nella nuova location dello storico locale della dolce vita romana, “Il Tartarughino”, recentemente riaperto nel cuore del quartiere Prati della capitale.


Calabrese d’origine, romano d’adozione, l’Avv. Albanese è noto anche per il suo impegno nel sociale e l’occasione del suo compleanno, finalmente festeggiato dopo due anni consecutivi in cui la pandemia non glielo aveva consentito, è stata dedicata a sostenere un’iniziativa benefica, promossa dalla “iena” Filippo Roma, per aiutare le scuole dei quartieri più degradati a favorire l’inclusione degli studenti più fragili.



Un’idea nata sulla scia di un recente servizio della trasmissione Le Iene, con la raccolta di materiali informatici, donati ad una scuola elementare dell’hinterland napoletano da vari Parlamentari, che prima di Natale avevano ricevuto un bonus per questo genere di spese personali.


Con l’aiuto dei tantissimi invitati, è stata effettuata una raccolta di fondi con i quali verranno acquistati tablet, pc ed altre apparecchiature destinate ad alcune scuole, contribuendo in tal modo a favorire l’accesso dei piccoli studenti meno agiati o con particolari fragilità alle risorse digitali per la loro istruzione.



“Sono felice che Massimiliano abbia deciso di dare una mano con questa raccolta fondi: c’è davvero un grande bisogno di sostenere le scuole delle periferie e gli studenti con minori possibilità economiche o diversamente abili”, ha commentato la “iena” Filippo Roma. “Con il nostro servizio televisivo abbiamo spinto i parlamentari a dare il loro contributo, facendo un bel regalo di Natale a tanti bambini: sono felice che adesso anche altre categorie di persone seguano l’esempio e diano una mano concreta”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su