Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sostenibilità, adesioni al Global Compact dell’Onu: +20% in un anno

colonna Sinistra
Sabato 21 gennaio 2023 - 12:36

Sostenibilità, adesioni al Global Compact dell’Onu: +20% in un anno

Nel 2022 79 aziende in più nel network, sempre più coinvolte le Pmi

Sostenibilità, adesioni al Global Compact dell’Onu: +20% in un anno
Milano, 21 gen. (askanews) – Sono 79 le aziende italiane che nel 2022 hanno scelto di aderire al Global Compact delle Nazioni Unite, la più grande iniziativa di sostenibilità d’impresa al mondo: salgono così 455 le imprese che fanno parte del network in Italia, il 20% in più del 2021. Tra le adesioni dell’anno che si è appena concluso quelle di Autogrill, Cairo Communication, Cassa Depositi e Prestiti, Computer Gross, E.ON Italia, ERG, Marcegaglia Steel, Moncler Group, Nexi e Sky Italia.


Il Global Compact delle Nazioni Unite è un’iniziativa speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite che ha il mandato di guidare e sostenere la comunità imprenditoriale globale nel promuovere gli obiettivi e i valori delle Nazioni Unite attraverso pratiche aziendali responsabili. Il Global Compact delle Nazioni Unite opera in Italia attraverso l’UN Global Compact Network Italia (UNGCN Italia). Il network italiano incoraggia le imprese a creare un quadro economico, sociale ed ambientale che promuova un’economia sana e sostenibile attraverso il dialogo istituzionale, la produzione di conoscenza e la diffusione di buone pratiche di sostenibilità. Il network è inoltre impegnato nell’avanzamento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) fissati dalle Nazioni Unite per il 2030.



“In un solo anno abbiamo visto crescere del 20% le adesioni delle imprese italiane”, ha commentato Daniela Bernacchi, Segretario Generale e Direttore Esecutivo dell’UN Global Compact Network Italia, alla vigilia del tradizionale Welcome Meeting annuale in programma il prossimo 24 gennaio. L’appuntamento rivolto a tutti gli aderenti italiani al Global Compact delle Nazioni Unite avrà un focus sulle organizzazioni che sono entrate nell’iniziativa negli ultimi 12 mesi.


“Quello che colpisce di più è che il coinvolgimento sugli obiettivi dell’Agenda 2030 giunga sia dalle grandi aziende del nostro Paese quanto da un folto gruppo di piccole e medie imprese che rappresentano oggi circa il 65% dei nostri aderenti – ha aggiunto Daniela Bernacchi -. L’obiettivo dell’UN Global Compact Network Italia è quello di una crescita continuativa, e per tale motivo al Meeting sono invitate anche le aziende non ancora aderenti ma interessate a valutare un coinvolgimento nell’UNGC”.



Il webinar, in programma il 24 gennaio dalle 10 alle 12, sarà l’occasione per illustrare e approfondire gli aspetti rilevanti dell’iniziativa globale UNGC e particolare attenzione sarà dedicata alla nuova politica sul sistema di reporting che costituirà una delle principali novità per il 2023.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su