Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanità Lazio, D’Amato: Sma, lo screening neonatale è fondamentale

colonna Sinistra
Giovedì 24 novembre 2022 - 14:04

Sanità Lazio, D’Amato: Sma, lo screening neonatale è fondamentale

Malattia rara che colpisce 1 su 6.000 nuovi nati

Roma, 24 nov. (askanews) – “Questa mattina, al convegno organizzato da PlanHealth “Prevenzione e screening neonatale. Screening SMA: da laboratorio regionale a futura realtà nazionale inserita nei LEA” abbiamo parlato della SMA, malattia rara che ancora colpisce 1 su 6.000 nuovi nati. Il Lazio, insieme alla Toscana, nel biennio 2019-2021, è stato un precursore nell’attivazione del progetto pilota di screening neonatale per la SMA che, una volta terminato, è stato inserito tra le prestazioni erogate a livello regionale a tutte le famiglie”. Così l’assessore regionale alla sanità del Lazio Alessio D’Amato ricordando che “lo screening neonatale è un elemento fondamentale per una diagnosi precoce della malattia e della sua efficace presa in carico: nel biennio di sperimentazione, sono stati effettuati oltre 90mila screening che ci hanno permesso di individuare 18 casi, bambini ai quali è stata cambiata la vita grazie alla presa in carico precoce. Questo progetto, di cui dobbiamo essere orgogliosi, si è rivelato un patrimonio immenso per il nostro Servizio sanitario regionale ma anche per tutto il Paese. Il modello della Regione Lazio, infatti, è stato un traino per l’Italia, esportando lo screening dalla Sicilia al Piemonte”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su