Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Dolomiti Superski: il 26 novembre finalmente si parte

colonna Sinistra
Giovedì 24 novembre 2022 - 14:32

Dolomiti Superski: il 26 novembre finalmente si parte

Al via la nuova stagione sciistica

Bolzano, 24 nov. (askanews) – Sabato 26 novembre 2022 inizia la stagione sciistica numero 49 di Dolomiti Superski con aperture di impianti e piste nei comprensori sciistici di Plan de Corones, 3 Cime Dolomiti, Val di Fiemme e Obereggen. In totale saranno aperti 25 impianti di risalita e quasi 60 km di piste. Il resto dei comprensori aprirà il 3 dicembre, Sellaronda compresa. Le condizioni meteo dei giorni scorsi sono state ottimali per poter innevare le piste da sci, mentre le nevicate con precipitazioni fino a 25 cm di neve hanno trasformato le Dolomiti in un fantastico paesaggio imbiancato – puntualmente per l’inizio stagione. “La finestra di freddo che ci ha permesso di preparare le prime piste della stagione, è arrivata puntuale a metà novembre. I nostri comprensori che tradizionalmente aprono l’ultimo sabato di novembre sono così stati messi nelle condizioni di rispettare gli impegni presi con gli appassionati di sci. E questo ci dà una spinta motivazionale notevole per iniziare in bellezza la nuova stagione sciistica” così Andy Varallo, Presidente di Dolomiti Superski. La destinazione sciistica, anche quest’anno, presenta alcune novità in termini di impianti di risalita rinnovati e piste da sci nuove o adattate alle esigenze odierne. Sono tre le seggiovie nuove che hanno preso il posto di altrettanti impianti obsoleti: la seggiovia a 6 posti Spitzbühel all’Alpe di Siusi, la seggiovia a 6 posti Campanil a Pampeago in Val di Fiemme e la seggiovia a 4 posti Cigolera-Cima Tognola a San Martino di Castrozza. Rinnovati anche gli skilift Doris ai Baranci di San Candido e lo skilift Dorflift di Castelrotto. La nuova cabinovia di arroccamento alla Plose è in fase di costruzione e sarà ultimata per l’anno venturo, mentre la funivia cabrio “Tires-Carezza” tornerà in funzione dopo un periodo di chiusura. Debuttano invece le piste “Soréga” a San Vigilio di Marebbe, parallela della Erta di Coppa del Mondo e la pista blu Campanil a Pampeago. Inoltre, numerosi impianti di innevamento sono stati potenziati per poter sfruttare al meglio le finestre di freddo in autunno, impiegando tecnologie di ultima generazione, più attente alle risorse impiegate. In totale, quest’anno sono stati investiti 65 milioni di euro.


Tra le novità più interessanti di quest’anno troviamo lo shop online di Dolomiti Superski, dove sarà possibile acquistare quasi tutti i tipi di skipass. Chi acquista uno skipass giornaliero o plurigiornaliero online con almeno 2 giorni di anticipo sulla data di utilizzo, avrà uno sconto immediato del 5% sul prezzo di listino. Questo dimezza di fatto l’aumento dei prezzi dello skipass indotto dall’inflazione. Gli skipass possono essere ritirati presso i nuovi Tickets Self-Service points, vere e proprie stazioni automatizzate dove è possibile acquistare gli skipass via touch screen e emetterli tramite apposite macchinette, senza dover andare al punto vendita skipass. Così si risparmiano soldi e tempo, per poter andare direttamente in pista. I nuovi Tickets Self-Service points sono dislocati su tutto il territorio di Dolomiti Superski. “La pandemia ha anche avuto un effetto booster sulla tecnologia online. Nel nostro caso, la spinta è arrivata nell’ambito della vendita online, che si sta rivelando sempre più interessante per gli utenti. E Dolomiti Superski intende premiare chi sfrutta questo potenziale, garantendo uno sconto per gli acquisti online” spiega il direttore marketing Marco Pappalardo.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su