Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sisma in provincia di Genova: danni ad una chiesa a Pieve Ligure. Stop ai treni

colonna Sinistra
Giovedì 22 settembre 2022 - 18:20

Sisma in provincia di Genova: danni ad una chiesa a Pieve Ligure. Stop ai treni

Segnalate crepe in alcune case ma nessun ferito. Nella mattina scosse anche nelle Marche

Sisma in provincia di Genova: danni ad una chiesa a Pieve Ligure. Stop ai treni
Genova , 22 set. (askanews) – La scossa di terremoto di magnitudo 4.1 avvertita questo pomeriggio in provincia di Genova, ha avuto il suo epicentro a Bargagli, nell’entroterra del capoluogo ligure, a 10 km di profondità. I danni sembrano essere stati lievi: a Pieve Ligure una delle statue posizionate sul timpano della facciata della chiesa di San Michele Arcangelo, è caduta a terra frantumandosi sul sagrato ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito.


A Genova, dove sono state evacuate precauzionalmente alcune scuole ed alcuni uffici, sono state invece segnalate piccole crepe in diverse abitazioni e sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco, che sono stati tempestati di telefonate da parte di cittadini allarmati.



A seguito del terremoto, il traffico ferroviario tra Genova e Recco, sulla linea Genova-La Spezia, è stato sospeso per verifiche tecniche.


Alcune forti scosse di terremoto sono state registrate stamattina anche nell’entroterra marchigino a pochi chilometri a Ascoli Piceno. La Sala Sismica INGV di Roma ha localizzato alle 12.24 a 4 km a Sud Ovest di Folignano un sisma di magnitudo 4.1 con epicentro a una profondità di 24 km. Altre scosse (di magnitudo compresa tra 3.6 e 2.0) sono state registrate nei minuti immediatamente successivi (tra le 12.25 e le 12.45) tra Folignano a Civitella del Tronto, nel Teramano.



Fos//Fcz/Int14




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su