Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, assessore Catarci ad associazioni: testo è provvisorio

colonna Sinistra
Mercoledì 21 settembre 2022 - 11:49

Roma, assessore Catarci ad associazioni: testo è provvisorio

"Proposta del 2018 bocciata dalla maggioranza grillina"

Roma, 21 set. (askanews) – L’assessore alla Partecipazione della giunta Gualtieri Andrea Catarci risponde alle tre reti di associazioni romane che hanno criticato la presentazione annunciata di una delibera sui beni comuni alla vigilia delle elezioni politiche, in cui lui è candidato con il centrosinistra che “il testo provvisorio è il frutto della proposta avanzata nel 2018 dalla Coalizione dei Beni Comuni e bocciata in Assemblea Capitolina nel periodo della maggioranza grillina, modificata poi nel dibattito in presenza e con i contributi indiretti giunti alla Direzione Partecipazione, che coordina i lavori e può essere contattata per informazioni e materiali”. Stando alle dichiarazioni, secondo l’assessore capitolino “le realtà di base non hanno preso visione della convocazione degli incontri pubblici nel corso dei quali, in molti mesi di lavoro, è stata elaborata la bozza di Regolamento per l’amministrazione condivisa dei Beni Comuni, o non abbiano legittimamente ritenuto di parteciparvi”.


“Poco male – continua Catarci – se interessate, già da domani possono assistere alla presentazione dei contenuti emersi, in cui non si presenta nessuna delibera: proprio perché si investe nel percorso partecipativo l’ulteriore momento pubblico in programma precede l’avvio dell’iter istituzionale, che partirà nelle prossime settimane, cioè Giunta, commissioni, pareri dei Municipi”.



“Chi vuole – assicura Catarci – può ancora contribuire, nel rispetto delle oltre 120 realtà che già lo hanno fatto e del merito del tema. Infine, se le tre associazioni ritengono utile un confronto più ampio e politico, come sembra evidente dal comunicato che hanno diffuso, è sufficiente che mi scrivano o mi contattino e dopo la tornata elettorale ci sarà sicuramente occasione”, conclude.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su