Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Casa, da Lombardia 48 mln per affitti delle famiglie in difficoltà

colonna Sinistra
Lunedì 19 settembre 2022 - 15:18

Casa, da Lombardia 48 mln per affitti delle famiglie in difficoltà

Sostegno per canoni sul libero mercato

Milano, 19 set. (askanews) – È di oltre 48 milioni di euro il fondo della Regione Lombardia per il sostegno agli affitti sul libero mercato per le famiglie che si trovano in difficoltà economiche. Lo stanziamento è stato approvato dalla Giunta della Regione Lombardia su proposta dell’assessore alla Casa e Housing sociale, Alan Rizzi. La misura di 48.166.190 euro è rivolta a nuclei familiari con un indicatore Isee non superiore a 35.000 euro e un contratto di locazione da almeno 6 mesi.


“Ancora una volta – ha commentato il presidente della Regione, Attilio Fontana – ci impegniamo per porre in essere azioni concrete per sostenere le fasce più deboli. Un provvedimento che assume un valore e una rilevanza ancora più importante perché arriva in un momento storico particolarmente difficile a causa di una crisi che rende sempre più difficile la quotidianità delle famiglie”.



Obiettivo di Regione Lombardia è sostenere iniziative finalizzate al mantenimento dell’abitazione, attraverso una agevolazione destinata a nuclei familiari in locazione sul libero mercato (compreso il canone concordato). Il contributo massimo concesso è fino a 10 mensilità di canone e comunque non oltre 3.600 euro ad alloggio/contratto. Per accelerare l’utilizzo delle risorse, il provvedimento regionale prevede anche la possibilità di dare continuità alle graduatorie ancora vigenti con le nuove risorse disponibili.


Il fondo consente inoltre di incrementare il reperimento di nuove soluzioni abitative temporanee per emergenze abitative e alleviare il disagio delle famiglie che si trovano in situazione di morosità incolpevole. Previsto il sostegno anche per sostenere nuclei familiari il cui reddito provenga esclusivamente da pensione e per quelli composti da giovani under 35.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su