Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sisma, progetto ricostruzione Castelluccio presentato a Politecnico To

colonna Sinistra
Martedì 13 settembre 2022 - 12:33

Sisma, progetto ricostruzione Castelluccio presentato a Politecnico To

Successivamente il 15 dicembre 2021 al Maxxi di Roma

Sisma, progetto ricostruzione Castelluccio presentato a Politecnico To
Roma, 13 set. (askanews) – Il progetto per la ricostruzione post sisma 2016 di Castelluccio di Norcia, dopo essere stato presentato ad Urban Promo il 19 novembre 2021 e successivamente il 15 dicembre 2021 al Maxxi di Roma alla presenza del ministero dei Beni Culturali, dove ha riscosso moltissimi consensi, verrà presentato nel corso del XIX convegno ANIDIS “L’ingegneria sismica in Italia” e del XVII convegno ASSISi “Isolamento sismico, dissipazione energetica e controllo attivo delle vibrazioni delle strutture” che si svolge a Torino, dall’11 al 15 settembre, presso il Politecnico, una delle istituzioni pubbliche più prestigiose a livello italiano ed internazionale nella formazione, ricerca, trasferimento tecnologico e servizi in tutti i settori dell’ingegneria e dell’architettura.


Saranno il direttore dell’Ufficio Speciale Ricostruzione Umbria (USR), l’ingegner Stefano Nodessi Proietti, e il dirigente del servizio Ricostruzione Privata dell’USR Umbria, l’ingegner Gianluca Fagotti, ad illustrarlo nell”ambito di questi due eventi, di rilievo nazionale ed internazionale, che per la prima volta si svolgeranno in forma unitaria e coordinata a cura dell’ANIDIS (Associazione Nazionale Italiana di Ingegneria Sismica) e dell’ ASSISi (Anti-Seismic Systems International Society) assieme al Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica (DISEG) del Politecnico di Torino.



Il patrimonio immobiliare italiano, in particolare quello storico e quello infrastrutturale, continua a manifestare la sua fragilità in relazione agli eventi sismici, come ha drammaticamente dimostrato la sequenza sismica del Centro Italia del 2016 che, tra l’altro, ha completamente distrutto Castelluccio.


Negli ultimi anni, sono state promosse parecchie iniziative a livello scientifico, tecnico e normativo, al fine di migliorare le prestazioni sismiche delle nuove costruzioni e di mitigare il rischio sismico del patrimonio edilizio e infrastrutturale esistente. In particolare, sono state pubblicate le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (2018), la Circolare Esplicativa (2019) e le Linee Guida per la Classificazione del Rischio Sismico delle Costruzioni (2017).



Per Castelluccio la Regione Umbria, in accordo con la Struttura del Commissario, il Comune di Norcia e la popolazione locale, ha deciso di sperimentare un importante e innovativo intervento di ricostruzione. Per la prima volta, infatti, verrà realizzata una ricostruzione su piattaforma sismicamente isolata per gli aggregati di origine storica e si procederà unitariamente ad opera della Pubblica Amministrazione, in collaborazione con i privati proprietari degli edifici.


(segue)



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su