Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Torrita di Siena una scuola produce energia elettrica

colonna Sinistra
Venerdì 5 agosto 2022 - 14:49

A Torrita di Siena una scuola produce energia elettrica

Impianto fotovoltaico darà vita a una Comunità Energetica Rinnovabile

A Torrita di Siena una scuola produce energia elettrica
Roma, 5 ago. (askanews) – Il Comune di Torrita di Siena ha predisposto la realizzazione della prima Comunità Energetica Rinnovabile del territorio, grazie all’impianto fotovoltaico recentemente installato presso la scuola primaria in Via Mazzini.


Attraverso il contributo regionale per i progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici ricevuto, l’edificio scolastico è stato dotato di un impianto fotovoltaico in grado di erogare 39kW di potenza, una quantità che largamente supera il consumo richiesto dall’immobile.



Da qui è nato il progetto di impiegare l’energia in esubero nello sviluppo di una Comunità Energetica, un modello che prevede l’incontro tra produzione e richiesta di energia a livello locale, in cui l’energia prodotta da fonti rinnovabili viene condivisa dai consumatori coinvolti nel processo. Inoltre sono previsti degli incentivi che la Comunità può richiedere al Gestore dei Servizi Energetici, una volta che l’impianto entra in funzione, per l’energia condivisa.


In questo caso, con il supporto della società che ha seguito la progettazione e la realizzazione dell’impianto, l’energia in esubero sarà messa a disposizione di alcune attività commerciali limitrofe, individuate tra quelle che hanno i maggiori consumi energetici.



“Con l’installazione dell’impianto fotovoltaico sulla scuola di Via Mazzini prima, e poi con lo sviluppo della Comunità Energetica Rinnovabile – spiega l’assessora alle attività produttive Laura Giannini – il Comune di Torrita di Siena fa un passo importante verso l’uso di energia proveniente da fonti rinnovabili. La nascita della Comunità – continua Giannini – rappresenta una forma d’azione collettiva e collaborativa per la transizione energetica, un’opportunità che consentirà di alleviare l’impatto ambientale e al tempo stesso attrarre benefici per i cittadini”.


L’attivazione del piano è prevista nel mese di settembre 2022.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su