Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Toscana, Stella (Fi): Regione avvii corsi anti truffa anziani

colonna Sinistra
Mercoledì 8 giugno 2022 - 16:41

Toscana, Stella (Fi): Regione avvii corsi anti truffa anziani

"Ormai è emergenza, episodi sempre più numerosi"

Firenze, 8 giu. (askanews) – “La Regione Toscana istituisca corsi per insegnare agli anziani a difendersi dalle truffe. Ormai è emergenza, sono sempre più numerosi i fatti di cronaca che riportano di episodi di anziani raggirati da truffatori che, spacciandosi per forze dell’ordine o avvocati, amici dei figli o parenti, chiedono cauzioni e soldi per liberare i congiunti”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, che ha presentato una mozione sul tema.


“Diversi Comuni toscani – ricorda Stella – stanno predisponendo tavoli di incontro con la cittadinanza, proprio alla luce dei sempre più numerosi fatti di cronaca, incontri nei quali i Reparti della Polizia locale spostandosi nei diversi quartieri delle città e coinvolgendo anche gruppi di vicinato, forniscono informazioni utili sulle modalità con cui avvengono i raggiri più diffusi e sui comportamenti da tenere per non cadere vittime di questi truffatori. Nella maggior parte dei casi questi raggiri colpiscono le persone più indifese e fragili, come disabili e anziani, che vengono convinti a consegnare oggetti di valore e spesso l’intera pensione”.



“Per questo la mozione chiede che la Regione Toscana “rafforzi l’impegno per creare e sviluppare percorsi di insegnamento e formazione e iniziative di sensibilizzazione per le persone più anziane, perché possano essere istruite contro probabili ed eventuali tentativi di truffe o raggiri, messi in atto di persona, telefonicamente e sul web”, e perché si attivino “programmi, progetti e incontri nei circoli, nelle sedi dei Quartieri, nei centri anziani e presso le Università della Terza Età, che diano agli anziani gli strumenti e li mettano nelle condizioni di prevenire e contrastare le frodi”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su