Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Libri: ‘L’Offesa’, storia di Anna accusata ingiustamente di pedofilia

colonna Sinistra
Martedì 31 maggio 2022 - 09:05

Libri: ‘L’Offesa’, storia di Anna accusata ingiustamente di pedofilia

Opera prima dell'avvocato Rosario Orlando. Presentato domani a Taranto

Libri: ‘L’Offesa’, storia di Anna accusata ingiustamente di pedofilia
Roma, 31 mag. (askanews) – Ventidue anni fa, di questi giorni, i carabinieri si presentavano all’alba in una casa di Torino. Avevano un mandato d’arresto nei confronti di un’impiegata comunale. L’accusa? Pedofilia. La donna veniva arrestata e rinchiusa in una cella della sezione femminile del carcere de “Le Vallette”. Comincia così la travolgente storia di un errore giudiziario, raccontato dalla sapiente penna di Rosario Orlando, avvocato penalista di Taranto, al suo debutto editoriale con il titolo ‘L’Offesa’ (pagg.158, disponibile solo su Amazon).


Con grande efficacia narrativa e precisione giornalistica, Orlando narra con passione una vicenda realmente accaduta e vissuta in prima persona da una sua cliente.



Leggendo ‘L’Offesa’ il lettore ha modo di capire che cosa voglia dire finire vittima di un errore giudiziario nel nostro Paese. La vicenda mette insieme, in un colpo solo, tutte le cause più frequenti di ingiusta detenzione: dalla sciatteria investigativa alle false accuse di soggetti facilmente influenzabili come i bambini al centro di questa storia; dai riconoscimenti fotografici ad alto rischio di errore da parte dei testimoni, a quella visione col paraocchi che ancora oggi contraddistingue, spesso e volentieri, l’operato di certi pubblici ministeri.


‘L’Offesa’ è il racconto cronologico della tragedia che ha rischiato di travolgere definitivamente una giovane donna innocente. È la descrizione calda, precisa e a tratti disarmante nella sua drammaticità, di un errore giudiziario clamoroso. È lo sguardo di chi l’ha vissuto in prima persona, l’avvocato Orlando appunto, al fianco della vittima sacrificale della giustizia. Con un lieto fine dovuto solo alla preparazione del legale, alla feroce determinazione della protagonista nel non lasciare nulla di intentato nel cammino verso la verità, e alla forza d’animo con cui la coppia avvocato-cliente ha lottato per evitare un’ingiustizia odiosa e insopportabile.



Il libro, che ha avuto il patrocinio dell’Associazione Errorigiudiziari.com, verrà presentato domani a Taranto, alle 18, nella sede della Lega Navale Italiana (Lungomare Vittorio Emanuele III, 2). Conversazione con Rosario Orlando, autore del libro, Anna Manna, protagonista della vicenda. Modera Valentino Maimone, giornalista e co-fondatore dell’Associazione Errorigiudiziari.com




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su