Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Olio extravergine oliva 100% italiano: filiera unita per la promozione

colonna Sinistra
Giovedì 26 maggio 2022 - 15:34

Olio extravergine oliva 100% italiano: filiera unita per la promozione

Da Eataly fino all'8 giugno iniziative per un acquisto consapevole

Olio extravergine oliva 100% italiano: filiera unita per la promozione
Milano, 26 mag. (askanews) – Fare collaborazione di filiera tra produttori e distributori per promuove un prodotto fiore all’occhiello del nostro agroalimentare come l’olio extravergine di oliva italiano. “L’Italia vanta il maggior numero di olio extravergine a denominazione in Europa (42 Dop e 7 Igp) e il più vasto tesoro di biodiversità del mondo con 533 varietà differenti di olive. Un indotto rappresentato da circa 400 mila aziende agricole nazionali tra cui tante piccole realtà produttive che portano avanti tradizioni centenarie, producono oli di assoluta qualità e in maniera sostenibile”, spiega Nicola Farinetti, amministratore delegato di Eataly che fino all’8 giugno Eataly dedica spazio all’olio extravergine di oliva italiano. Grazie alla collaborazione con Qualivita e i Consorzi di tutela Olio Toscano Igp, Olio Dop Riviera Ligure, Sabina Dop, Garda Dop e l’Associazione Anapoo (Associazione nazionale assaggiatori professionisti olio di oliva), fino a quella data presso tutti gli Eataly ci saranno eventi e degustazioni coi produttori stessi e una serie di promozioni pensate con i produttori per avvicinare le persone a questi oli di qualità.


Nella scelta d’acquisto di un olio extravergine di oliva italiano ci aiuta un’attenta lettura dell’etichetta, che può dare al consumatore le informazioni sulle caratteristiche della filiera di produzione, tra tutte che le olive siano coltivate in Italia. Inoltre, devono essere olive di qualità raccolte nel giusto momento di maturazione, la lavorazione deve avvenire rispettando la materia prima e la spremitura delle olive deve avvenire a freddo vicino al luogo in cui vengono raccolte. La presenza di marchi di qualità riconosciuti dall’Unione Europea, come Dop e Igp, rappresenta un’ulteriore garanzia di qualità.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su